Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gli aggiornamenti live del day3 PartyPoker MILLIONS Nottingham

  • Scritto da Ca

La cronaca del day3 del PartyPoker Live MIllions con i 27 players qualificati dalle tappe italiane Tilt Events a caccia del milione del primo posto. 

Nottingham - Tutti gli aggiornamenti del day3 da Nottingham, dal Casino Dusk Till Dawn con 253 players rimasti e 27 qualificati italiani tra Sanremo e Saint Vincent! L'orario dei post sarà quello italiano. 

ORE 14:20 - GABRIELI SUBITO TRIPLE UP!!All in Gabrieli da mp e il player dopo di lui reshova per 2,4 milioni. Lo small blind con 7 milioni gioca. Folda il bb.

Gabrieli 10-10
Middle position: A-K
Small blind: A-Q

Board: 4-7-7-8-7 e Ivan vola oltre ai 4 milioni di chips quando la media di partenza di oggi era di 5,1 milioni di gettoni.

In palio 6,2 milioni di sterline uno al primo!

ORE 14:46, MINI "BOLLA" DA 2.500 STERLINE! 216 LEFT - Corrono via veloci le eliminazioni, purtroppo anche degli italiani, come Roberto Anselmo. Alla 217esima eliminazione i players possono godere di un premio di 7.500 sterline, quindi, 2.500 in più in tasca dopo aver vinto già il min cash in Italia!

ORE 14:51, OUT ANCHE CAPPELLESSO! - Pusha 10J e trova AJ Snap Cap Cappellesso, draw di colore  che non si concretizza e Nicola esce prendendo comunque lo scalino più alto. 

ORE 15:15, PERDIAMO LAVAGETTO E SAMMARTINO - Al livello 60.000/120.000 ante 10.000 perdiamo anche Fiodor Martino Lavagetto e Dario Sammartino, il primo qualificatosi a Saint Vincent, il secondo Sanremo.

Prima tocca a Fiodor che è riuscito a salire sul gradino da 7.500 sterline. Trova Coray da bottone che apre con QQ e Lavagetto manda tutto ormai corto con A7 e il board non gli regala una combinazione favorevole. Peccato!

Dario Sammartino deve mandare con 1.170.000, poco meno di 10x anche lui con A7 e trova AQ nelle hole cards dell'avversario. Out "MadGenius87".

Si giocano oggi 8 livelli da 75 minuti con pausa cena alla fine del quarto livello.

ORE 15:22, OUT ANCHE BINI, IL BLUFF CATCHING NON FUNZIONA - Apre mp, flatta Alessandro Bini da bottone, chiama anche big blind. Flop 345. Check, bet, chiama Bini, raise da parte di big blind, passa or, shova circa 18x Alessandro, snappa big blind. 8-8 per l’azzurro, 4-4 per il suo avversario. 6 turn che apre qualche speranza. J che non aiuta il pesarese. 7.500£ per lui!

ORE 15:38, MAMMA MIA CHE GABRIELI SU O'DWYER! - Livello 80.000/160.000 ante 15.000.  Ivan Gabrieli su O’Dwyer. Apre 350.000 da mp sul bb di Gabrieli che gioca. 

Flop: 6-6-2 check, 180.000, call 

Turn: 10, check, 350.000 call

River: 4, check, all in O’Dwyer e call Gabrieli. Mostra QJ Ivan e Steve J9 offsuited

Poi arriviamo su questo board : 9-Q-A-Q-K dove Ivan check-shova su O’Dwyer che chiama! Showdown pazzesco, forse più di prima, AQ per Ivan contro AK per Steve. Il nostro azzurro vola sui 9 milioni di chips adesso! Crolla Steve!

ORE 16:15 - AGRELLO E PERATI OUTLivello 80.000/160.000 ante 15.000.

 

Perdiamo Maurizio Agrello in un livello davvero durissimo per i nostri azzurri. Ci racconta lui stesso l'uscita: "C'era un player che apriva sempre e io con K10 mando. Entra però il big blind che ha QQ e non succede nulla sul board".

 

Mario Perati non proprio fortunatissimo in una mano in bvb. Manda tutto lo small con 1,9 milioni con AQ e chiama coppia di 7 Supermet. Una Q al flop azzoppa Mario che poi raddoppia subito la mano successiva nell'ennesimo showdown.

 

Ma all'all in successivo K10 contro A8 l'opponent prende l'Asso al turn e al river esce anche un Kappa della beffa. Peccato per Supermet che si schiera subito al cash game.

 

Mentre scriviamo sono 162 i players left a 30 minuti dalla fine del livello.

 

ORE 16:26, NATALE ALBANESE DUE BAD BEAT E OUT - Livello 80.000/160.000 ante 15.000.

Un paio di colpi davvero pazzeschi per Natale Albanese, qualificato Tilt Events da Saint Vincent. Apre utg 325.000 Vicente Delgado spagnolo molto forte e molto deep e gioca dal bb con AQ di quadri, Natale.

Flop: 7-4-4. check, 250.000 call

Turn: J picche, ora ce ne sono due, check, bet 1,4 milioni e gioca Albanese

River: Q check ancora, all in dell'avversario e call! Oppo gira A4 per un trips incredibile!

Ma ancora prima una bad beet con un river che fa chiudere la scala all'avversario che mostra coppia di 2. Albanese aveva AJ e Asso top pair sul flop.

ORE 16:50, RIPRENDE L'ACTION, 152 LEFT E SCATTA LO SCALINO DELLE 10MILA STERLINE! - Gli italiani in gioco come Castelluccio, Sbrana e Miniucchi oltre agli altri ancora dentro, riescono a salire sulle 10mila sterline di premio visto che sono 152 ora i players su 19 tavoli! L'average è 8,2 milioni di gettoni. 

ORE 17:35, RAFFICA DI ELIMINAZIONI!Ci lascia Marco Leonzio che non si era qualificato con le Phase e i day1 e day2 di Sanremo e Saint Vincent ma si è poi schierato direttamente a Nottingha. Poi finisce così: K-Q vs A-9, resti preflop dopo esser rimasto corto e Asso sul board che condanna l’azzurro.

Out anche Matteo Sbrana. Su apertura di reg straniero da early, Matteo chiama con J 10. Su A-7-9 con due fiori check raise a 900K per Sbrana e resti per l’avversario, chiama Matteo ormai pot-committed. Turn Jack e river 2 senza fiori consentono a OR di aggiudicarsi il pot con A-3.

Ecatombe azzurra con Shedadeh che apre con A J da CO, BTN 3-betta a 1,15 milioni 4-bet shove per Sheahdeh e call dell’avversario che gira A-K. Il board è Q-7-9-5-6 e l’italiano viene eliminato.

Out anche uno dei più skillati, l’high rollers Papazian che apre UTG con A-A trovando il call del BB. Il board recita K-1056-8 e Alex opta per una triple barrel finendo ai resti al river: call per l’avversario con 10-10 e fine della corsa per il rumeno
ORE 18:15, I SOPRAVVISSUTI, PERO', NON MOLLANO! ECCO UN CHIP COUNT - Siamo passati al livello 120.000/240.000 ante 25.000 e in gioco ci sono 114 giocatori. Abbiamo raccontato delle ultime out, purtroppo, dei nostri players qualificati nelle tappe di Saint Vincent e Sanremo. Adesso, però, è giunto il momento delle belle notizie!

C’è un bel terzetto al comando con l’ottima Luciana Manolea sui 15 milioni quando l’average ha ormai superato gli 11 milioni. Sopra ci sono anche l’ottimo Ivan Gabrieli e Sergio Castelluccio mentre Nyberg è un po’ sotto.

Il chip count degli “italiani”:

Luciana Manolea 15 milioni

Ivan Gabrieli 13,5 milioni

Sergio Castelluccio 12 milioni

Nyberg 10 milioni

Tommaso Briottri 8

Antonio Cosentino 7 milioni

Andrea Montrone 6,5 milioni

Claudio Di Giacomo 6 milioni

Anton Wigg 4 milioni

Luigi Conti 3 milioni

Giovanni Rizzo 2 milioni

Mentre da segnalare ancora l’out di Marcello Miniucchi in 128esima posizione e Simone Cosentini, poco dopo in 126esima piazza.

ORE 18:45, COSENTINO IN SCIOLTEZZA - Livello 120.000/240.000 ante 25.000. Apre 550.000 chiama small blind e calla anche Cosentino da big blind.

Flop: 2-8-5, check, 600.000 Cosentino, oppo 3betta 2.200, passa small e gioca ancora Antonio.

Turn: A, all in Cosentino per altri 5 milioni di gettoni. Oppo folda e Cosentino mostra 2 e 4. Con questo colpo sale a 11,5 milioni. La media è di quasi 11,7 milioni.

Al momento sono 107 i players remaining.

Livello 120.000/240.000 ante 30.000.

ORE 18:55, GABRIELI STAVOLTA IL BLUFF NON VA! OUT ANCHE DI GIACOMO - Perdiamo due protagonisti, Claudio Di Giacomo e Ivan Gabrieli che c’aveva fatto sperare davvero dopo essere salito fino a 18 milioni di gettoni.

Il primo aveva aperto la mano decisiva con QQ ma ha ricevuto il 3bet shove dell’avversario che aveva poco meno dei 9 milioni che Claudio aveva ancora davanti. Inquel momento la media torneo era di quasi 12 milioni. AA in mano all’avversario e niente da fare per Di Giacomo out intorno alla 100esima posizione.

La mano successiva rimanda i resti Claudio K4 e trova il call K3 dell'avversario: split pot. 

La mano ancora dopo si scontrano i due giocatori che hanno tentato di azzoppare ed eliminare Di Giacomo! L'oppo che lo aveva sostanzialmente ridotto al lumicino con AA prende ancora un Asso sul board con AK ma l'avversario chiude two pair con A2 e lo elimina. 

Di Giacomo uscirà short la mano successiva e prenderà lo scalino migliore dell'avversario che lo stava eliminando. 

Gabrieli, invece, è uscito con un super bluff che stiamo ricostruendo col protagonista. Stavolta non è andata bene dopo aver “educato” un mostro come Steve O’Dwyer in un paio di colpi.

ORE 19:20, PAUSA CENA CON 92 PLAYERS LEFT - Gli italiani in gioco vedono un super Tommaso Briotti con 19.775.000, quindi Sergio Castelluccio 15,2 milioni, Antonio Cosentino sugli 11 milioni ed è sceso Andrea Montrone sui 3 milioni. La media al ritorno al tavolo con i buy 150.000/300.000 ante 30.000, è di 13,5 milioni. 

ORE 20:33, OUT LUCIANA MANOLEA! - Una delle qualificate Tilt Events alla tappa di Saint Vincent ci saluta intorno all'ottantesima posizione. Aveva 20x quando apre da hijack con coppia di 9 e viene chiamata dallo small blind con K7. 

Il board che la condanna: 8-8-A-J-K. Il Re al river scatena l'esultanza dell'avversario che non è piaciuta molto ai presenti essendo piuttosto esagerata. Ma i premi importanti si avvicinano sempre di più. 

Era salita molto alta ma poi un colpo contro Robert Kostesky la azzoppa. Robert manda all in per 3 milioni dal cutoff e gioca dal bb Luciana. A4 suited a picche contro 8-9 fiori per oppo. 

K fiori J picche 10 fiori sul flop e A fiori sul turn completano il flush per il canadese che fanno indietreggiare a 8 milioni la Manolea. 

ORE 20:44, CASTELLUCCIO GIU', MONTRONE STABILE COME GIORIZ, PICCHIA DURO COSENTINO - Livello 150.000/300.000 ante 30.000.

Se la prende con un avversrio che si trova alla sua destra Antonio Cosentino, qualificato Tilt Events da Saint Vincent. Da bottone prima apre 650.000 e Antonio dice 1.750.000. Fold.

Poi in bvb i due si ritrovano nel colpo. 

Flop: 2 quadri 9 cuori 10 cuori, 750.000 oppo, Cosentino 1.550.000 e call

Turn: 3 picche, check, 1.200.000, fold. Cosentino sale sui 12 milioni. 

Sergio Castelluccio entra in qualche colpo ma deve giveuppare spesso post flop o al turn. Il genio rimane con poco più di 6 milioni. 

Montrone e Gioriz stabili. 

ORE 21:33, COSENTINO SEMPRE NEL POT, GIORIZ OUT, BRIOTTI 33,5 MILIONI! -Livello 200.000/400.000 ante 40.000.

Esce Giovanni Rizzo intorno alla 75esima posizione. Pesca top pair ma oppo lo supera e Gioriz, qualificatosi online e poi dal vivo da Vienna, deve lasciare il torneo.

Tommy Briotti, intanto, continua a macinare chips allo stesso tavolo di Sergio Castelluccio. I due italiani "si liberano" di un certo David Yan che è stato spostato di tavolo.

Apre 950.000 dal cutoff Briotti, gioca oppo dal big blind.

Flop: K picche 10 cuori 6 cuori, check, 1.125.000 Tommy e call oppo.

Turn: 8 cuori, check, 2.950.000 chips di Briotti che prepara le sue size dietro alle sue pile di chips.

Intanto riesce a raddoppiare Andrea Montrone ai resti con 3,1 milioni di gettoni.

ORE 21:48, CASTELLUCCIO TORNA A CRESCERE! - Livello 200.000/400.000 ante 40.000.

Non poteva essere vero. Sergio Castelluccio non poteva finire così il torneo. Aveva veleggiato sui 12 milioni sopra average per tutta la giornata.Ma quando si trova a mandare i resti dal cutoff preflop ha appena 4,8 milioni su avg 17,2. Chiama solo small blind che gira A7 contro QJ di Sergio.

Il board: 3-Q-J-K-8 e Castelluccio si riporta sugli 11 milioni di gettoni!

ORE 22;18, PERDIAMO ANCHE MONTRONE E CASTELLUCCIO RISCENDE UN PO'Livello 200.000/400.000 ante 40.000.

Apre hijack e Andrea Montrone manda tutto da bottone per 4,1 milioni di chips. Oppo non ha dubbi, snap call con QJ. Andrea ha A8.

Il board: 2-9-J-J-4

L'unica consolazione lo scalino da 17.500 sterline che era scattato qualche posizione prima.

A pochi minuti dalla pausa siamo 66 left, 3 italiani e 2 qualificati da Saint Vincent ancora in gioco.

ORE 23:00, CASTELLUCCIO METTE IN ORDINE LAUCK! - Livello 200.000/400.000 ante 40.000. Apre da bottone Jonas Lauck che è una vera bestia nera per Sergio Castelluccio in questo torneo e difende il nostro player. Proprio alla pausa c'aveva detto che non appena saliva in chips poi scendeva proprio perdendole contro Lauck che, a dire il vero in un paio di spot era stato anche abbastanza fortunato sulle strade di turn e river.

Flop: 5 cuori Q quadri A quadri check Sergio, 1 milione Jonas, 2,5 Castelluccio e call.

Turn: A fiori, check Sergio, 2,2 milioni Jonas. Tanka ancora Castelluccio e alla fine mette lasciandosene dietro 6 di milioni.

River: 10 picche, check di Castelluccio dopo un paio di minuti di riflessione. Snap check behind di Jonas. Sergio mostra A5 per il full house, Lauck mucka. Poi da circa 6 milioni ma soprattutto una mano che rimette ordine tra i due a favore, ovvio, di Castelluccio

Mentre scriviamo sono 59 i players left e la media torneo al livello 250.000/500.000 ante 50.000 è di 21,1 milioni. Ancora 125 minuti di gioco

ORE 23:06, COSENTINO FLIP SALVIFICO! UP TO 13 MILLIONS!Cosentino trova un raddoppio salvifico contro Jon Spinks! Da early position fa 1,1 milioni Mateusz Rypulak e Spinks decide per il call da hijack ai blinds 250.000/500.000. Cosentino manda circa 8 milioni nel mezzo dal cutoff. Ma quando Rypulak sembra voler mettere, Spinks lo ha già anticipato shovando a sua volta. 

AQ contro 1010 e Q a faccetta che manda Cosentino sui 13 milioni, ancora lontano average che è adesso 22 milioni a 56 left. 

ORE 00:09, PIATTO PER BRIOTTI MA SUPER DOUBLE UP PER COSENTINO A 42 MILIONI DI CHIPS - Livello 300.000/600.000 ante 60.000. 

Tommaso Briotti si sposta di tavolo e va a trovare Antonio Cosentino. Si presenta subito con un piatto da 3-4 milioni che lo riportano sui 25 milioni di gettoni. 

Apre 1.150.000 e gioca il bottone. 

Si arriva al river con check/check con questo board: 9-Q-3-8-Q, betta 1.850.000 chips Briotti e snap call dell'avversario che mucka le sue carte alla vista dell'AQ di Briotti!

Ma qualche minuto dopo eccoci arrivare al river di un colpo che porta Antonio Cosentino a 42 milioni di gettoni! 

Apre Cosentino gioca opponent. 

Flop: K-10-8 e l'avversario la spara grossa, rilancia Cosentino, resti-call. 

Cosentino: QJ

Opponent: K10

Turn bianca, river Asso che fa esplodere di gioia Cosentino! 

Ora è sui 42 milioni con una media di 25,4. Sergio Castelluccio completa il team con 22 milioni leggermente sotto average. 

ORE 00:45, L'ACTION RISTAGNA POI ARRIVA CASTELLUCCIO: UP TO 50 MILLIONRedraw favorevole per Sergio che si porta nelle primissime posizioni: Apre UTG2 3-betta Castelluccio e chiama solo OR. Su 7-5-3 rainbow, escei OR e call. Il turn è un altro 5 e OR spara la seconda a 4 milioni e spicci, Sergio chiama ancora.  Il river è un 6, OR stavolta ne mette 8 milioni e dopo nemmeno 20 secondi Sergio chiama per la terza volta. OR getta direttamente le carte nel muck e Castelluccio non deve nemmeno mostrare la sua mano per aggiudicarsi un monster pot da oltre 25 milioni!

ORE 1:30, SI VA AL DAY4, 45 LEFT, TRE AZZURRI, CASTELLUCCIO, BRIOTTI E COSENTINO. A BREVE IL REPORT FINALE!

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.