Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

L'Australia approva la legge sul gioco e il divieto di poker online

  • Scritto da Gt

L'Australia ha varato la sua legge sul gioco d'azzardo e il poker online sarà vietato nel Paese: continua la fuga delle room. 

Non sono valsi a nulla, almeno per il momento, gli sforzi di alcuni politici che volevano impedire l'approvazione o comunque provare a modificare, la legge del gioco d'azzardo australiano. Da oggi, quindi, gli operatori e i fornitori di poker e gaming online dovranno fuggire dal paese dei "canguri".
Come avevamo già trattato, il consumo pro capite medio dei cittadini australiani sul gioco è altissimo e pare sia questo uno dei motivi della chiusura.

Dei Pokies, macchine da gioco che, come le slot in Italia, fattura cifre da capogiro, però sembra non occuparsene nessuno. E i detrattori del gioco d'azzardo continuano confondere proprio le macchine fisiche di gambling con il poker online.
Il tentativo di David Leyonhjelm, di cui avevamo parlato, è caduto nel vuoto. E ora le room continueranno a chiudere i battenti nel Paese anche se non c'è una data ufficiale ancora in cui si rischierà davvero se si offre gioco.
Va comunque ricordato che 888poker è già fuggita nel mese di gennaio.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.