Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Andrea Benelli: 'Ho metabolizzato IPO e sono super confident per un grande 2018 di poker live'

  • Scritto da Cesare Antonini

Andrea Benelli torna a parlare di IPO ma soprattutto di una grande stagione di poker live tra Campione d'Italia, Rozvadov, Barcellona e Las Vegas. 

"Ormai ho metabolizzato e sono contentissimo del risultato ottenuto all'IPO sponsored by PokerStars. Anzi, sono super confident per un 2018 che dovrà essere pazzesco tra Nova Gorica, Campione d'Italia, Rozvadov, Las Vegas e Barcellona!". Andrea Benelli, runner up al primo Italian Poker Open sponsorizzato dalla room dalla "picca rossa", torna a parlare di quel "maledetto" heads up con il francese Gilles Silbernagel. Qualche decina di migliaia di euro in meno ma compensato dal Platinum Pass per il Players Championship da 9 milioni di dollari garantiti (1 al primo) di gennaio 2019, e il pacchetto per una tappa Ept 2018. "Sì poi ho realizzato ma lì per lì ero incazzato nero. Tutto passava dalle mie mani, dipendeva da me e io non sono riuscito a vincere quella sfida. E' stato davvero brutto, credetemi. Poi, ovviamente, ho realizzato che qualcosa di molto buono l'avevo realizzato e ora si riparte da lì".

E come si riparte! Il plan del 2018 di Andreino, toscanaccio dagli occhi di ghiaccio, è importantissimo: "Ora gioco il milione garantito della Premiere a Nova Gorica poi, ovviamente, il Wsop Circuit a Campione d'Italia (dal 21 febbraio al 5 marzo e Benelli ha vinto il main event di marzo 2017, ndr) e non andrò a Monte Carlo ma ho scelto di giocare a Barcellona a fine agosto. Sono ancora in deciso per il partypoker MILLIONS da 5 milioni di euro garantiti al King's di Rozvadov e poi sotto con la preparazione delle World Series Of Poker di Las Vegas".
Benelli torna nella Sin City dove meriterebbe un riconoscimento importante dopo tanto gioco ai tavoli: "Sono davvero confident e entusiasta di questo programma. Voglio cercare di mantenere quello che ho fatto di positivo in questo inizio anno e spero che il 2018 sia ancora meglio, una bomba".
Anche nei giorni di IPO avevamo rilevato che, da casa, lo stava seguendo un amico, un certo Dario Sammartino: "Ho parlato molto con Dario anche per le Wsop di Las Vegas e per questo sono ancora più fiducioso. Penso di aver giocato tanto bene e posso continuare così. Per questo sono così confident!".
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.