Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Poker After Dark: Dan Shak super nel format 'ibrido'

  • Scritto da Cesare Antonini

Dan Shak super nell'high stakes hybrid di Poker After Dark: ecco i due colpi che gli hanno permesso di essere il migliore. 

Il profit ha preso la strada del seat di Dan Shak nella prima serata di High Stakes Hybrid di Poker After Dark. Il nuovo format del programma storico rilanciato da PokerGo ha dato già spettacolo.
Ricordiamo come si giocava: sette giocatori si sono schierati al tavolo con un buy in da 100.000 dollari, un po' come uno stack da torneo. Solo che si giocheranno 4 livelli da 90 minuti ai blinds incrementali $200/$400, $300/$600, $400/$800 e $600/$1200.
Quando i players finiscono le chips, i soldi insomma, sono out dal tavolo. Non ci saranno rebuy o straddle come in un tipico tavolo di cash game e si gioca No Limit Hold'em.
E il field? In gioco c'erano Doug Polk, Jason Koon, Brian Rast, Dan Shak, Brandon Steven, Mike Baxter e Lauren Roberts.


Ma torniamo alla prima giornata. Alla fine Shak ha totalizzato un plus della sessione di ben 135.000 dollari. Con 250bb all'inizio l'azione era lenta anche se Lauren Roberts proprio all'inizio ha schivato l'eliminazione facendo un gran fold proprio contro Shak. Ha passato AK su un board con K-2-2-6 regalando soldi a Dan ma riuscendo a tenersi in vita. Shak in quello spot aveva comunque AA e ha puntato 25.000 bigliettoni per prendersi un pot da 59.100. Nel colpo anche Brandon Steven che con 10-8 di fiori era in flush draw poi non concretizzatosi sul board dopo che al turn c'erano due fiori sul tavolo.
Uno Shak in formissima che prende il largo con Steven coinvolto ancora nella mano al livello 300/600 dollari. Dan vince sia con le monster chee con una starting hand marginale come 10-8 offsuited. Shak chiude la scala al turn su un board che apriva la possibilità a due flush draw: 6 cuori 7 cuori 2 quadri 9 quadri. Steven punta 3.000 e chiama solo Shak. Il K di picche gli fa capire che ha la mano vincente su un pot da 9.800. Shak fa 6.000 e Steven rilancia a 14.000 con doppia 9-7. Dan decide di ingrossare il pot 3bettano a 35.000. Ora il pot è 58.800 e c'è il call. Per Shak 79.800 biglieì "ibrida".
Poco prima della fine è uscito Baxter che è però rimasto sul rail a vedere un action davvero divertente e un atmosfera gioviale al tavolo.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.