Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Molly's Game 'grinda' già premi e scalza Kevin Spacey: nelle sale il 22 novembre

  • Scritto da Gt

"Molly's Game" si prende la vetrina del Los Angeles festival e scalza Kevin Spacey: nella sale sbarca il 22 novembre. 

Ci siamo quasi. Ma prima c'è già da riscuotere un premio: "Molly's Game", l'attesissimo film sulla biografia di Molly Bloom, l'organizzatrice di partite di poker high stakes con i divi di Hollywood e i businessmen di New York, sarà nelle sale il prossimo 22 novembre ma nei prossimi giorni verrà premiato al Los Angeles festival dall'American Film Institute.
A segnalarlo è la rivista specializzata Deadline. Esordio alla regia col botto per Aaron Sorkin, popolarissimo sceneggiatore americano che prenderà il posto di "Tutti i soldi del mondo", film di Kevin Spacey caduto in rovina dopo gli scandali ripetuti per molestie che hanno coinvolto il due volte premio Oscar.

La produzione sta anche cercando di riscrivere il film sostituendo tutte le scende di Spacey con un altro attore.
Spazio libero quindi a Molly's Game, dopo domani, in una serata ambitissima dai produttori cinematografici come vetrina.
Come ha ribadito Sorkin "se siete giocatori di poker potrete godere di molte scene in cui si gioca a poker ma non è un film sul poker". Non importa chi vince o chi perde nell'economia del film: "Ci importa capire cosa è successo a Molly, dall'ascesa alla caduta oltre al rapporto col suo avvocato criminale interpretato da Idris Elba e a quello col padre, Kevin Costner".
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.