Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Spesa gioco 2017: poker a torneo su del 19 percento, cala il cash

  • Scritto da Redazione

Secondo le stime sui dati degli operatori, nel 2017 il poker vede salire il gioco a torneo di oltre il 19 percento. Ancora in flessione il cash.

Con l'inizio del 2018, arrivano i dati sull'anno appena concluso in materia di spesa di gioco anche per quanta riguarda il poker. Secondo una stima dei dati forniti dagli operatori, il comparto vanta un bilancio positivo per i tornei, con un saldo di circa 83 milioni di euro, per un aumento di oltre il 19 percento. Il mese di dicembre invece registra circa 7 milioni, pari allo 0,7 percento in meno.

 

Di nuovo in flessione il poker cash che si attesta sui 69 milioni di euro nel 2017, in calo del 2 percento, mentre per il mese di dicembre il segno negativo supera il 7 percento, con una spesa di circa 6 milioni.

LE QUOTE DI MERCATO - Per quanto riguarda le quote di mercato nel poker a torneo e skill games, Pokerstars è in vetta con il 66,6 percento della spesa a dicembre e il 68,6 nell'intero anno. Snaitech è seconda per la spesa nel mese di dicembre (5,7 percento), ma quarto in quella annuale (5 percento). Sisal è terza per la spesa di dicembre (5,6 percento), ma secondo nel 2017 (5,4 percento). Lottomatica è quarta per la spesa di dicembre (5,5 percento), ma occupa il terzo posto della classifica annuale (5,3 percento).

Sul fronte del poker cash, Pokerstars è leader con il 43,5 percento della spesa totale a dicembre e il 44,8 percento nell'intero anno. Lottomatica seconda con il 7,8 percento a dicembre e il 7,3 nell'intero 2017. Sks365 è terza a dicembre con il 7 percento, ma scende al settimo posto nella classifica annuale con il 3,9 percento. Sisal è quarta a dicembre con il 6,4 percento, ma terza nella classifica 2017, con 5,7 percento. Snaitech è quinta a dicembre con il 5,1 percento, ma quarta nell'anno con il 4,8 percento.

 

Se si si guarda ai dati aggregati di poker e casinò online per tutto il 2017 la spesa supera i 720 milioni di euro, con un deciso aumento: circa il 25 percento. Per il solo mese di dicembre la spesa tocca i 70 milioni di euro, con un +18,5 percento.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.