Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Isabelle Mercier: 'Il blockchain può riportare la sicurezza nel poker online'

  • Scritto da Gt

CoinPoker punta tutto sul blockchain per costruire una poker room online legale e sicura per i players. 

"La mission principale di CoinPoker è di offrire un gioco online sicuro, trasparente e affidabile. Il Blockchain ci apre un gran numero di possibilità per la community anche in quei luoghi in cui gli appassionati di questo gioco hanno problemi costanti con i movimenti di denaro come l'Asia o l'America Latina". A parlare nella presentazione della nuova piattaforma di poker online basata sulle cryptocurrencies è Isabelle Mercier, ve la ricordate? Adesso è la rappresentante di CoinPoker oltre che ex giocatrice e nota addetta ai lavori.

Non è la prima room basata sulle cryptovalute ma sarà la prima a utilizzare la tecnologia blockchain contro il gioco illegale. Funzionerò con le chips CHP e il software è stato rilasciato intanto per giocarci gratuitamente. L'app è disponibile per il download in qualsiasi momento e ha l'obiettivo di offrire divertimento, trasparenza e partite di poker competitive.
Isabelle continua: "I giocatori di tutto il mondo potranno fidarsi dei loro fondi e le carte saranno distribuite in modo casuale e le partite saranno gestite col massimo della legalità".
L'uso delle criptocurrencies può ridurre sensibilmente i tempi di transazione da giorni a secondi e da qualsiasi parte del mondo consentendo ai giocatori di ricevere soldi anche nelle zone peggiori del mondo. La moneta utilizzata sarà la CHP, una speciale valuta che è legata a Ethereum.
Per garantire la trasparenza è stato creato un RNG (generatore numerico random) apposito e affidato al Blockchain. Ed è questo il nodo chiave: proprio questa tecnologia può far fare un salto di qualità all'integrità del poker online. "Le comunità di poker online hanno vissuto scandali e situazioni complicatissime negli ultimi due decenni che hanno lasciato spesso i giocatori senza soldi. Tutti hanno perso fiducia nell'RNG e nell'onestà delle room oltre che nei bot", ha detto il capo della sicurezza di CoinPoker Michael Josem. E vagli a dare torneo.
Intanto CoinPoker lancia per gennaio una specie offerta pubblica iniziale di valuta. Chi acquista chips avrà un bonus del 30% mentre per generare liquidità e garantire premi alti già dall'inizio, verranno girati indietro ai players il 15% di tutti i gettoni generati durante l'Initial COin Offering. E il 25% dei ricavi totali verrà distribuito ai players. Davvero un ottimo piano di lancio.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.