Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Il Poker Masters at Work dei record lo vince Cattaneo su Vecchio e Gerosa

  • Scritto da Ca

Il Poker Masters at Work "tutto in un giorno" va a Cattaneo che primeggia su 760 entries per 92mila euro di prize pool

Il Poker Masters at Work "tutto in un giorno" è giunto al termine. Si sono spente infatti le luci della poker room su questo torneo che partiva con un montepremi garantito da 60.000 euro che, al termine del periodo di registrazione tardiva, è lievitato sino a quota 92.150 euro grazie alle 760 entries odierne.

Un lavoro incredibile è stato fatto dallo staff del Campione Poker Team per permettere a tutti i giocatori di sedersi al tavolo grazie alla waiting list, ma un lavoro altrettanto incredibile è quello fatto dai giocatori che hanno giocato fino a 15 ore consecutive, come nel caso di Cattaneo, Vincenzo Vecchio e Roberto Gerosa.

I tre, prima di giocarsi il titolo, si sono suddivisi il bonus del 3 percento destinato al giocatore vincente che si sarebbe però seduto alla fine del primo livello di gioco. Ben 4.607 euro da spartire e poi la lotta finale con i tre finiti in quell’ordine e Cattaneo a sollevare il trofeo di questo super PMW.   
Sfiora così il titolo, che avrebbe fortemente voluto, Vincenzo Vecchio mentre si prende la medaglia di bronzo Roberto Gerosa che con tantissima pazienza riesce a risalire da 2 bb che possedeva quando erano 15 i players left e c'era ancora tanta strada da fare per arrivare al tavolo finale. Vittoria meritata per Cattaneo che non ha mai inventato nulla, ha solo atteso le carte (per quattro volte i Kappa nel giro di pochi livelli), il resto lo hanno fatto gli avversari come quando a 7 left chiama, con poco più di 5 milioni di gettoni (13bb) l'openshove dell'unico straniero presente al tavolo che giocava quasi con il medesimo stack del vincitore. Allo showdown Cattaneo si presenta con i Kappa mentre l'avversario ha coppia di 10, fondamentalmente un cooler a quei livelli, ma è un pot che gli consente di garantirsi la chipleading, mantenendola fino alla fine.
 
Fine che arriva quando mancano pochi minuti all'alba, con il casinò in chiusura. Si ricorre così all'assegnazione dei premi per ICM. Alle spalle del terzetto di testa si piazzano anche Pasin, Iacchini ed Elia.
Si chiude così il PMW60K, anzi 92K, tutto in un giorno, ma il grande poker a Campione non si ferma qui. Infatti mercoledi 21 giugno il Poker Masters ritornerà a prendersi la scena con un'altro 60.000€ garantito, questa volta multi day, che oltre al montepremi garantito mette in palio che 13 ticket per l'Evento #1 di WSOP Circuit che partirà l 15 settembre.
Nel corso della giornata anche il torneo knock out (186 entries) e i 10 tavoli cash game aperti.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.