Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tre italiani al day3 (ma non a premio) del main event PCA 2018: Speranza sempre on fire!

  • Scritto da Ca

Tre italiani al day3 del main event PCA 2018 alle Bahamas con un super Gianluca Speranza: 101 left, in 87 a premio. 

Un day2 durissimo. Ben 582 runners si erano presentati ai nastri di partenza per ridursi in appena 101 che ancora, però, non sono a premio. Scoppierà oggi, dalle 18:30 ora italiana, presumibilmente, la bolla dei premi che prevede una struttura di 87 pagamenti con una prima moneta di 1.081.100 dollari e un min-cash di 17.500 bigliettoni per un totale di 5,6 milioni in palio.
Le belle notizie per l'Italia sono rappresentate dalle tre qualificazioni di Gianluca Speranza con poco meno di 200mila gettoni, Dario Marinelli con 87.000 chips e Marco Del Pino a 24.000.
Out, invece, gli altri cinque, da Francesco Favia a Mustapha Kanit fino a Delfino Novara.

Al comando c'è il russo Oleg Titov che imbusta un pacco di gettoni: ben 493.000 chips dopo una prestazione pressoché impeccabile. Ha anche conquistato una "taglia" che non vale nulla in termini monetari ma che pokeristicamente vale tantissimo: i suoi Re dominano contro i 7 di un certo Bryn Kenney al penultimo livello di giornata. A tallonarlo Gleidibe Brito (472,000) e Lucas Blanco (435,000), Karl Stark (424,000), Michael Stachin (403,000) e altri top stack.
Protagonista ancora Maria Konnikova, ambassador di PokerStars e già vincitrice del PCA National per un prestigioso Platinum Pass in vista del torneo da 9 milioni di dollari garantiti che si terrà tra un anno sempre alle Bahamas, che si è distinta qualificandosi anche dal day2 del main event. Ha imbustato 266.000 chips grazie ad un gigantesco double up nel corso della giornta.
In gioco anche uno dei campioni PCA, Harrison Gimbel che trionfò nel 2010. Ha nella sua bag 99.000 gettoni e vorrebbe arrivare lì dove nessuno è mai riuscito e cioè a conquistare la doppietta di picche proprio nella PokerStars Adventure alle Bahamas: "Quel giorno non lo dimenticherò mai. Gioco da quando avevo 18 anni, ne ho solo 27 e e ho ancora molto da dimostrare. Questo rimarrà sempre il mio torneo preferito", ha detto Gimbel.
In gioco per il team PokerStars ci sono Victor Ramdin (131.000), Liv Boeree (96.000) e Barry Greenstein (69.000).
L'Italia è aggrappata ai tre players che abbiamo elencato. Due erano molto short, Kanit e Novara, gli altri non sono riusciti ad ingranare. Speranza continua a darci "speranze". E' senz'altro il player più in forma del momento tra i nostri.
 
Il count degli italiani:
Gianluca Speranza Italy PokerStars player 196000
Dario Marinelli Italy PokerStars player 87000
Marco Del Pino Italy 24000
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.