Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ipo San Marino: gli aggiornamenti degli ultimi due flight di qualificazione!

  • Scritto da Ca

Ipo San Marino agli ultimi due flight di qualificazione in un torneo che si preannuncia da record: tutti gli updates. 

 

San Marino - Tutti gli aggiornamenti dei due flight di sabato 5 gennaio di Ipo San Marino organizzato da Euro Rounders e Giochi del Titano al Best Western Palace. Due Day1 da 13 livelli da 45 minuti e 40.000 chips con un re entry disponibile. 

Allo start sono già circa 400 i players in gioco per il Day1C che è iniziato alle ore 12. L'ultimo flight è in programma alle 18:30 e il garantito da 500.000 euro è già stato coperto dopo pochi minuti dallo start del terzo flight. 

IL REDRAW DEL DAY2!

 

ORE 6:00, MLADEN SEKOL CHIP LEADER IN UNA MANO CON DENIS KARAKASHI - E’ la mano tra Denis Karakashi e Mladen Sekol a determinare la chip leading sui 483 entries del flight D dell’Ipo San Marino organizzato da Euro Rounders al Best Western Palace. Il player croato amico del campione Dragan Galic, porta via quasi tutto a Snejder che chiama al river quasi sapendo di perdere. “Volevo far capire quanto ero stato sfortunato”, se la ride amaramente LaSnaida.

Insomma c’è un’apertura da utg e Denis si appoggia da bottone con 88. Mladen da bb 3betta a 22,000 chips e si appoggia solo Karakashi.

Flop: 10-8-4, Sekol fa 27.000 chips,  Denis rilancia a 87.000 e oppo gioca lasciandosi dietro 125.000.

Turn: 4, check, check

River: Q e Sekol shova diretto 125.000. Denis legge QQ ma chiama e Mladen le gira davvero. Colpaccio con Denis che chiuderà a 174.000 dopo aver dominato la fase finale del torneo, mentre Mladen vola a 524.000 chips.

Altri ottimi count prima della lista ufficiale? Diego Raimondi 280.000, Stephen Qiu 445.000, Predrag Budakovic 288.000 e via via tutti gli altri.

 

ORE 4:00, SUPER KARAKASHI, OUT DELFINO NOVARA E VOLA FIORANI -  Livello 1200/2400 B.A. 2400. Vola Denis Sneider Karakashi oltre 4 volte l'average quando è fissata sulle 100.000 chips. Stack approssimativo visto il livello di bui e l'action continua di Denis che, però, si è preso anche una pausa dal tavolo. 

Sono 178 i players left e perdiamo Delfino Novara. Colpo decisivo contro Diego Fiorani che si appoggia su una 3bet di Delfino con AA. Il flop presenta due Q che segnano la mano per Novara che va "rotto" al turn su una donkbet di Fiorani. 

Era cortissimo Matteo Cirillo, invece, ma ora si ritrova quasi in media e per la sua giornata non è poco. 

 

ORE 3:30, 485 ENTRIES, FARES SHEHADEH OUT E FOSSATI PURE DOPO UNA GIORNATA NERISSIMA - Fares non ce la fa. AQ a parti inverse per lui: prima perde il flip AQ vs 22 su un board 3-3-5-J-7 e resta con meno di 10x. Poi shova con 86s a picche e trova AQ, che prende una Q.

Giornata nerissima per Andrea Fossati che dopo aver preso anche due poker contro full house è uscito set over set 10 contro le dame.

Bene, intanto, Claudio Daffinà a 250.000 e Angela Carmosino a 230.000 mentre Giuseppe Moio è oltre le 100.000 chips.

 

ORE 2:30, FERRAUTO OUT IN DUE COLPI, SHEHADEH SU (ANDREA) E GIU' (FARES),GIANNINO FINALMENTE ON FIRE - Livello 800/1600 B.A. 1600. L'action inizia a farsi decisiva dopo i primi livelli interlocutori. Il tavolo con Naspetti, Galic e Shehadeh ha visto arrivare anche Simone Miracoli e Umberto Ferrauto. E' proprio tra questi due che si va "rotti" pre flop AQ vs AK con la mano di Miracoli che azzoppa Umberto e torna a 50.000 chips ancora lontano dalla media. Rimane short Ferrauto che manda tutto su un limp utg1 a cui torna la parola e decide di callare: KQ stavolta per Ferrauto vs. A9 e il board presenta un Asso che basta e avanza per eliminare il player piemontese. 

Al tavolo in questione Andrea Shehadeh oscilla tra 160-170mila chips. Fare, invece, è tanto sconsolato quanto sincero: "In tre bullet non sono mai salito sopra le 45.000 chips". Al suo fianco Predrag Budakovic che imbrocca un buon day1, intanto, a 130.000 gettoni. 

Roberto Napoli, finalista Ips Rozvadov, riesce a raddoppiare KK vs Q7 con oppo che decide per il call con una Q sul flop. Niente aiuti e Napoli sopravvive. Allo stesso tavolo Giannino Kart dopo vari tentativi è sulle 135.000 mentre Roberto Ghidini a 100.000. La media torneo è di 70.000 gettoni. 

 

ORE 1:00, IL FLIGHT D PROVA AD ANDARE SUI 450 ENTRIES, ECCO GLI ULTIMI BULLET PER INSEGUIRE IL SOGNO - Ben 463 players al tavolo per un Flight D che ha  1.750 dopo quattro giorni di qualificazione. Al livello 9 600/1200 B.A. 1200 perdiamo Angela Zarbo che aveva conquistato il ticket per l'Ipo ed è una delle reg di questo torneo insieme all'amica Angela Carmosino che, però, è ancora in gioco. Tavolo che prometteva scintille ma che non ha prodotto ancora top stack per due vincitori di questo torneo organizzato a San Marino da Euro Rounders, Andrea Shehadeh e Brando Naspetti. C'è anche Ferdinando Colazzo, altro winner di questo evento, e poi Andrea Galan, Ale Fratti, Diego Fiorani che è alle ultime chance dopo il Day1C non andato in porto. Sulla stessa barca Daniela Parotti, Andrea Fossati e Giovanni Salvatore. In gioco anche Andrea Galan, Klevis Pali, Biagio Morciano, Sabatino Di Gennario e tanti altri ancora. 

Ancora 4 livelli da giocare ed è molto presto per individuare un chip leader, ovvio.  

ORE 23:00, IL DAY1C DA 664 ENTRIES LO COMANDA VITALONE CON 518MILA CHIPS! SUPER PESCAGLINI A 435.500 - C’è un altro super chip leader al Day1C dell’Ipo San Marino ed è Gabriele Vitalone che imbusta 518.700 chips su una media torneo da 146.000 circa su 181 sopravvissuti. E’ il flight con più entries finora coi suoi 664 entries ma il chip leader assoluto, ancora, è il rumeno Baltateanu del Day1B con oltre 618.000 chips. “Non amo la pubblicità e non vorrei neanche la foto anche perché la strada è ancora lunghissima”, spiega il signor Vitalone che voleva non essere immortalato. Ma è comunque un grosso stack visto che si riparte dal livello 1500/3000 B.A. 3000, l’ultimo del day1 che si ripete. Al suo tavolo anche Cesare Raso che in un colpo sul finale sale a 230.000 giocando sull’avversario e con 10-6 chiude un poker al river estraendo il giusto valore dal colpo.

Ma grande exploit anche per Cecilia Pescaglini che si è ritrovata da 7.000 gettoni vicina al re entry ai primissimi livelli per salire addirittura a quota 435.500 gettoni.

Ottimi stack anche dalle parti di Virgilio Di Cicco e Mimmo Cosentino e troviamo qualificati anche due manager del settore come Giulio Astarita e Gianluca Mancuso.

Si rivede anche Renato Paolini, imbusta 170.000 gettoni Gianfranco Ironico e tantissimi altri ancora in attesa del count.

 

ORE 18:10, CI SONO PROPRIO TUTTI A IPO SAN MARINO! ECCO ALTRI NOTABLES IN UNA SALA IMMENSA IN ATTESA DELL'ULTIMO FLIGHT!- La seconda immensa sala del Best Western Palace ospita un field enorme non solo numericamente. In tanti appena schierati al flight C, in molti con l’ennesima chance dopo i bullet andati a vuoto nei primi flight.

Scopriamo Andrea Shehadeh che si sta preparando per l’ultimo flight, poi Matteo Cirillo, Ottaviano Capellini, Francesco Delfoco a quota 100.000, Fabio Romer, ring Wsop Circuit, Peppe Ruocco ottimo grinder e coach online, Monica Poggi e il suo Jack con Mirco Ferrini dei Golden Boys, Cristiano Ruiu, Fabio Gamba che si gioca un’altra chance, Matteo “Il Burbero” Impagliatelli, Francesco Di Lauro, Cesare Raso out nel finale del Day1B, Antonio Scalzi, Mario Perati, Sale Issam, Fabrizio Fautario, Giada Fang, Carlo Braccini, Danilo Colomba finalista ad Ips Rozvadov, Gianluca Trebbi, Marcello Montagner, Andrea Rocci, Vincenzo Scarpitti e tantissimi altri ancora.

 

 

ORE 17:30, GLI ENTRIES VOLANO A QUOTA 621 AMETA' FLIGHT 

 

ORE 17:00, FOSSATI PRENDE DUE POKER IN FACCIA MA RISALE SOPRA AVERAGE! LA PESCAGLINI SHORT  E 2UP - Livello 400/800 B.A. 800. Andrea Fossati ai tavoli di Ipo San Marino dopo un'ottima deep run ad Ips Grand Final. Purtroppo per lui i primi livelli di gioco sono da incubo con due full house chiusi contro due poker. Scende a 8mila e poi trova due raddoppi sfruttando anche un bluff di un avversario con King high mentre Fox ha una coppia di 2 con 7-2 in mano che gli bastano per prendere un piatto. 

Schierata anche la Pescaglini che si è accorciata subito sulle 7.000 chips per poi riportarsi a quota 22.000. 

 

ORE 16:10, BOOM FLIGHT C CON 586 ENTRIES! - Già giocati 5 livelli del flight C con 586 entries ai tavoli! Schierati due vincitori di Ipo come Brando Naspetti e Agazio Gerace e anche il comico-attore Mauro Tarantini oltre al field lombardo con Daniela Parrotti, Alberto De Leo, Dario Fornaro,  Diego Fiorani, Giovanni Sutera. In gioco tra due ore l'ultimo flight e il garantito può essere raddoppiato!

 

ORE 14:50, 501 ENTRIES DOPO TRE LIVELLI AL DAY1C - Livello 100/300 B.A. 300. Garantito superato praticamente allo start del flight C con quota 500 entries superata dopo tre livelli di gioco. 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.