Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Il Day3 di IPO 888Poker San Marino: segui la battaglia per il final table!

  • Scritto da Ca

Segui gli aggiornamenti della corsa al final table di IPO 888Poker San Marino dalla room della Giochi del Titano. 

San Marino - Al via il Day3 di IPO 888Poker San Marino, sono rimasti in 34 dai 216 qualificati al Day2 sui 756 entries del main event che mette in palio 348mila euro e una prima moneta da oltre 63mila euro!

I players in gioco oggi si sono assicurati 1.845 euro per i loro sforzi!

Si riparte dal livello 10000/25000/25000.

ORE 23:00, 10 LEFT! SHEHADEH OUT, DI DOMENICO VOLA E XU PROSCIUGA ROTUNDO - San Marino - Un super Francesco Di Domenico sale a 8 milioni di gettoni dopo il livello della pausa cena che vede 12 player contendersi ancora il final table di IPO 888Poker San Marino. Un incremento di 2 milioni, praticamente l’average del momento che vede lo stack medio aggirarsi sui 2,2 milioni.

Ma a fare notizia è il crollo di Rotundo che scende da 3,6 milioni a 1,3. “Colpa” di Xu Jiaqiang che, invece, vola oltre i 3,5 milioni e mentre scriviamo scende sui 3 milioni. Rotundo si becca 3 set in faccia con il player col quale si era beccato a fine Day2. Il colpo finale è un call con 10-8 di Colombo su un board dry con possibilità di scala all’8 e con Rotundo che esce di 340.000 su 105.000 dell’avversario. Call con gli 8 che bastano.

Anche Andrea Shehadeh scende a 1,2 milioni mentre Riccardo Lombardi sale a 2,5 milioni. Scende drasticamente Ettore Balestri a 600.000 chips.

Raddoppio provvidenziale, invece, per Luigino Brandimarte che era sceso sul milione ma chiude scala contro i Jack dell’avversario e risale sui 2 milioni di gettoni.

ORE 20:00, DINNER BREAK IN 14 CON DI DOMENICO AL COMANDO! - Colpaccio di Ettore Balestri su Alessandro Pichierri e Marco Gambini . Apre da bottone 100.000 Livello 25000/50000/50000 Picchierri, all in diretto di Balestri da small blind e manda tutto anche Gambini. Showdown a tre:

Pichierri AA

Balestri: 1010

Gambini: KQ

Il board da infarto! 6 cuori 8 cuori 10 cuori Q cuori Q quadri con Pichierri che paga tutti i pot perché Gambini chiude flush heart runner runner e Balestri centra il full house!

Riesce a vincere un pot contro Shehadeh Nicola Celiberti la cui favola continua e cerca di sopravvivere a suon di all in e double up ma, una volta risalito, riesce anche a giocare qualche colpo uncontested. Apre Shehadeh da bottone e dai bui shova Celiberti per 330.000: AK vs 88 di Andrea e prende il Kappa Celiberti che risale nel count anche se l’average è distante. Poi Alessandro uscirà short in 17esima posizione.

Perdiamo poi Andrea Montanari di In the Zone, l’academy di Simone Speranza che lancia uno del suo team in un ottimo late stage anche se lontano dai premi che contano. Andrea Rossiello, invece, è schierato ai tavoli del side event!

In quindicesima posizione, poco prima del dinner break, out Salem Issam che si porta a casa 2.716 euro ma con qualche rammarico visto l’epilogo. Ad eliminarlo Lorenzo Cavallini con Salem che manda da bottone AJ e riceve il call con JJ: Board ininfluente con un Jack al river addirittura. Ma Salem ha avuto una giornata difficilissima: “Ho perso praticamente tutto, con KK un avversario mi ha 3bettato con Q9 e poi in bvb mando con A7 e mi snappa sempre Cavallini con che chiama con Q10 e prende la dama”.

Al comando alla pausa cena c’è Francesco Di Domenico con 6M e insegue Christian Rotundo a quota 3,6. Bene Cavallini, Balestri, Colombo e Shehadeh tutti sopra average che segna oltre 2 milioni a pausa cena.

Si riparte da 30000/60000/60000.

Tavolo 14

Riccardo Lombardi 2M

Adriano Bianco 1,9M

Francesco Di Domenico 6M

Andrea Shehadeh 2,2M

Luigino Brandimarte 1,665M

Ettori Balestri 2,3M

Marco Gambini 1,3M

Tavolo 15

Domenico Colombo 2,260M

Matteo Brunelli 1M

Christian Rotundo 3,6M

Marco D’Andrea 560K

Lorenzo Cavallini 2,6M

Nicola Celiberti 880K

Xu Jiaqiang 1,8M

Questi i premi da assegnare oggi:

Posizione Premio

1. 65.387 euro

2. 42.223

3. 30.120

4. 21.063

5. 16.214

6. 12.035

7. 9.401

8. 7.312

9. 4.874

10-12 4.178

13-14 3.133

ORE 18:30, 20 LEFT E ROTUNDO VOLA IN CIMA AL COUNT CON DI DOMENICO SHOW SU RICCARDI, SCENDE SHEHA - Sono 24 i players in gioco alla ripresa con Gabriele Rossi che prende e riconsegna le chips a Salem Issam che si era splashato prima con A8 contro AA. Nel colpo seguente, purtroppo, non riesce a battere ancora Salem e deve uscire in 25esima piazza. Out anche Luigi Percossi, Alberto Spigolon in 27esima posizione che fa schizzare ai vertici del count Francesco Di Domenico.

Nicola Celiberti, invece, busta Mattia Parenti AJ vs QQ con un Asso che esce sul board, che a San Marino è andato a premi 4 volte su 4 con due 43esimi posti, un 69esimo e adesso esce in 28esima piazza. Un bellissimo record ma sicuramente un rammarico altrettanto importante visto che arrivare nel late stage con field ben più numerosi è difficile ma non ripaga il giocatore se non raggiunge le posizioni più remunerative.

In 24esima posizione, invece, è uscito un Diego Raimondi che viene azzoppato da due colpi: un colore runner runner e poi 1010 vs 44 e 4 sul board che lo elimina per una moneta di 2.367 euro.

Poi escono Giovanni Giudice e Mario Pulcini ma il colpo della giornata, per il momento, è quello in cui Francesco Di Domenico vola a 3,6 milioni di gettoni. Apre 80.000 Marino preflop da bottone e chiamano Di Domenico da small blind e il giocatore da BB.

Flop:  3 cuori 8 quadri 6 cuori, cbet 85.000, fold BB e call di Riccardi

Turn: 6 cuori, cbet, 175.000 chips e call

River: 2 quadri, Di Domenico mette ai resti Riccardi che entra in tank, si fa chiamare il tempo e poi alla fine chiama!

Riccardi ha A8s a picche mentre Di Domenico gira velocemente 56s a fiori per un trips decisivo che elimina l’avversario e lo fa schizzare nel count.

Top nel count c’è, però, Christian Rotundo  a circa 4 milioni di chips, poi Marco Gambini a 2,5 milioni di chips, Adriano Bianco a 2,4 milioni, Andrea Shehadeh scende a 2,1 milioni, poi Andrea Montanari a 1,5 milioni, Salem Issam a 1,4 e Fabio Mangano a 1,4. Si accorcia ancora Nicola Celiberti che ha perso AJ vs 1010.

ORE 16:00, BRANDIMARTE TRIPLE UP, CROLLANO LE AZIONI DI XU, ROSSI NON PRENDE IL VOLO - Pronti via con 3 eliminazioni e un triple up provvidenziale per Luigino Brandimarte mentre Andrea Shehadeh muove le chips, scende e poi le riprende stazionando sullo stack iniziale. Peccato per Gabriele Rossi che era approdato al Day3 dell’IPO 888Poker San Marino da short e, a inizio giornata, ha spillato KK subito. Apre e riceve il 3bet shove a 14BB (livello 10000/25000/25000), di Brandimarte che ha QQ tra le sue sole cards da mp. Reshova da late Xu Jia Quiang con 99 che copre tutti e due e mette nel mezzo tutto Rossi che aveva circa 300mila chips. Il board regala ben due Q per Brandimarte che azzoppa Xu che paga anche il side pot di Rossi. Brandimarte vola a 1 milione, Rossi sopravvive a 200.000 chips e Xu scende a poco meno di 700mila chips.

Come detto Shehadeh betta 155.000 gettoni su un pot da 200.000 e riprende lo stack riportandosi allo stack iniziale.

Oggi è uscito subito Riccardo Saraniero seguito da Jacopo Iommi, Riccardo Marino e Marco Minerva, tutti a quota 1.845 euro.

Il prossimo scalino è da 2.089 euro e si passa al livello 15.000/30.000/30.000.

Questi i premi da assegnare oggi:

Posizione Premio

1. 65.387 euro

2. 42.223

3. 30.120

4. 21.063

5. 16.214

6. 12.035

7. 9.401

8. 7.312

9. 4.874

10-12 4.178

13-15 3.133

16-20 2.716

21. Marino Riccardi 2.367

22. Mario Pulcini 2.367

23. Giovanni Giudice 2.367

24. Diego Raimondi 2.367

25. Gabriele Rossi 2.367

26. Luigi Percossi 2.089

27. Alberto Spigolon 2.089

28. Mattia Parenti 2.089

29. Sergio Festa 2.089

30. Roberto Canta 2.089

31. Marco Minerva 1.845

32. Marino Riccardi 1.845

33. Jacopo Iommi1.845

34. Riccardo Saraniero 1.845

35. Andrea Bottaro 1.845

36. Luciano Frezza 1.845

 

Ecco il redraw!

Andrea Shehadeh 2.225.000 Tav. 10 Sedia 5

Francesco Di Domenico 1.980.000 Tav. 14 Sedia 4

Christian Rotundo 1.805.000 Tav.11 Sedia 3

Salem Issam 1.700.000 Tav.13 Sedia 3

Adriano Bianco 1.670.000 Tav.12 Sedia 1

Daniele Grasso 1.400.000 Tav. 12 Sedia 2

Xu Jiaquiang 1.330.000 Tav. 13 Sedia 4

Giovanni Giudice 1.165.000 Tav. 11 Sedia 1

Fabio Mangano 1.160.000 Tav. 14 Sedia 2

Domenico Colombo 1.155.000 Tav. 10 Sedia 6

Andrea Montanari 1.110.000 Tav. 11 Sedia 7

Diego Raimondi 1.100.000 Tav. 13 Sedia 2

Luigi Percossi 1.020.000 Tav. 12 Sedia 4

Alessandro Picchierri 915.000 Tav. 14 Sedia 6

Alberto Spigolon 745.000 Tav. 14 Sedia 7

Ettore Balestri 715.000 Tav.10 Sedia 7

Mario Pulcini 695.000 Tav. 11 Sedia 6

Pietro Brandimarte 660.000 Tav. 12 Sedia 3

Lorenzo Cavallini 635.000  Tav. 13 Sedia 6

Marco D’Andrea 560.000 Tav. 10 Sedia 2

Hamitaj Dritan 540.000 Tav. 10 Sedia 4

Roberto Canta 535.000 Tav. 12 Sedia 6

Mattia Parenti 480.000 Tsv. 11 Sedia 5

Luigi Brandimarte 480.000 Tav. 13 Sedia 1

Iacopo Iommi 480.000 Tav. 14 Sedia 5

Marco Gambini 470.000 Tav. 13 Sedia 5

Andrea Bottaro 425.000 Tav. 10 Sedia 3

Marco Minerva 410.000 Tav. 11 Sedia 4

Riccardo Lombardi 400.000 Tav. 14 Sedia 1

Matteo Brunelli 395.000 Tav 12 Sedia 5

Riccardo Straniero 370.000 Tav. 11 Sedia 2

Luciano Frezza 370.000 Tav. 10 Sedia 1

Riccardi Marino 345.000 Tav. 14 Sedia 3

Nicola Celiberti 335.000 Tav. 12 Sedia 8

Gabriele Rossi 305.000 Tav. 13 Sedia 7

Sergio Festa 245.000 Tav. 12 Sedia 7

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.