Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Phil Hellmuth è un fenomeno e il record di tavoli finali alle Wsop lo certifica ancor di più

  • Scritto da Cesare Antonini

Phil Hellmuth ha battuto anche il record dei tavoli finali centrati in eventi da braccialetto in un'edizione delle World Series of Poker. 

Il punto finale sulle World Series of Poker lo prepareremo per la rivista di dicembre cartacea Gioco News. L’editoriale settimanale, invece, lo dedichiamo ancora a Phil Hellmuth che ha centrato il 16esimo braccialetto in questi campionati del mondo, ha sfiorato due volte il 17esimo titolo e, adesso sta chiudendo con il record di tavoli finali. E sta impreziosendo anche il valore dei suoi risultati visto che ha trovato cash in varianti e giochi mixed promettendo di esplorare sempre di più questi risultati. Sono stati tanti gli ottimi risultati di tanti campioni a queste World Series ma Hellmuth è riuscito a lasciare il segno anche in questa edizione che mancava da oltre due anni. Poker Brat è uno dei personaggi più controversi del mondo del poker ma quando centra risultati oggettivi e concreti c’è poco da discutere.

Il più grande festival di poker dal vivo giocato a Las Vegas è l'habitat naturale di Phil Hellmuth. E il nostro “animale” si trova ancora meglio sui tavoli finali delle Series. Come detto ha sfiorato anche il suo 17° braccialetto nell'Event #85 $50,000 Pot-Limit Omaha High Roller portandosi però a casa la moneta più importanti che vale tantissimo e doppia in pratica, tutti i soldi vinti fino a quel momento, ben 734mila dollari. E continua ad aggiungere titoli al proprio record e riesce ad aumentare la distanza dai suoi concorrenti più vicini Phil Ivey, Johnny Chan e Doyle Brunson, tutti con 10 braccialetti vinti. Se poi Ivey alla fine non ha giocato neanche un torneo delle Wsop, Chan e Brunson non hanno “massato” i live delle Wsop, raggiungerlo sarà sempre più difficile se non impossibile.

Ai suoi record aggiungiamo quello dei tavoli finali in una singola edizione delle Wsop. Il vecchio record apparteneva ad An Tran che nel 1993 riuscì a sedersi a sei final table. Tuttavia, non è riuscito a vincere nessuno di questi tornei, né è riuscito a fare alcun heads-up. Hellmuth, nel frattempo, ha raggiunto sette tavoli finali quest'anno, ha già vinto un braccialetto ed è arrivato secondo in tre occasioni.

Con questo impressionante track record, Hellmuth ha battuto il record che resisteva da 28 anni, ma sta ancora inseguendo il Player of the Year delle Wsop 2021 due volte quest'anno e ha accumulato 3.996,97 punti.

Tavoli finali di Phil Hellmuth alle Wsop 2021:

Evento n. 2: $ 25.000 H.O.R.S.E. – 2° posto – $ 95.329

Evento #9: $ 10.000 Omaha Hi Lo Championship - 5° posto - $ 80.894

Evento #19: $ 10.000 Seven Card Stud Championship - 4° posto - $ 54,730

Evento 31: $1,500 No-Limit 2-7 Lowball Draw – Campione – $84,951

Evento #36: $10,000 Dealers Choice Championship - 2° posto - $153,493

Evento #78: $10,000 Razz Championship - 8° posto - $31.411

Evento #84: $50,000 Pot-Limit Omaha High Roller - 2° posto - $734.807

Share