Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Poker live 2022, il virus colpisce ancora ma rispetto ad un anno fa si gioca di più

  • Scritto da Cesare Antonini

Il poker live torna a Nottingham, nel Regno Unito, e altri tornei vengono rinviati ma la situazione rispetto ad un anno fa è molto più rosea.

Abbiamo appena scritto che le Triton Poker Series sono state rinviate a causa della diffusione della variante Omicron mentre l’Ept aveva già spostato l’evento da dicembre a marzo. C’è anche qualche buona notizia che arriva dal King’s Resort di Rozvadov, dove si continua a giocare il Wsop Circuit e spunta anche una nuova tappa per il circuito Partypoker live 2022 di Nottingham, al Casino Dusk Till Dawn, con un torneo che è in programma il 20 gennaio. Un evento particolarmente significativo perché avverrà in Gran Bretagna dopo due anni di stop quasi totale e con una gestione super prudenziale da parte della proprietà della poker room più importante del Regno Unito.

Con maggiore precisione, la data da cerchiare sul calendario sarà quella del 20 gennaio, data in cui inizia la manifestazione live di Nottingham. Tuttavia, dal 16 al 18 nella versione .com di Partypoker inizieranno i primi quattro flights, per una prima giornata online utile a scremare la maggior parte del gruppo dei partecipanti.

Il torneo avrà un buy-in di £150 , con un montepremi garantito di £100.000. Si parte piano, quindi, e ci sta. Con la variante Omicron, lo stop del movimento live e restrizioni inevitabili ancora a creare difficoltà agli eventi, il format è assolutamente corretto. Tuttavia il gioco dal vivo ha dimostrato sempre di superare le previsioni dettate dall’emergenza coronavirus. Staremo a vedere.

Tutti coloro che arriveranno al Day 2 risulteranno a premio. Naturalmente, la fetta preponderante del montepremi verrà redistribuita il 23 gennaio, giorno in cui si disputerà il tavolo finale del torneo.

E a dimostrazione di come dicevamo, per motivi di sicurezza e per tornare lentamente alla normalità, ogni giornata di gioco live avrà un cap che potrà spingersi al massimo a 180 giocatori. Questo per garantire che tutte le norme di sicurezza siano rispettate, compresa quella della fornitura di una certificazione vaccinale valida.
Il Partypoker live UK di gennaio, darà il via alla stagione 2022 della rassegna Partypoker Live e il suo responsabile degli eventi, Dan Rose, ha affermato che la sua squadra non vede l’ora di tornare dopo una così lunga pausa. Ha anche invitato i giocatori a registrarsi in anticipo per evitare ogni tipo di intoppo.
Rispetto ad un anno fa, grazie a vaccini ed esperienza con il virus, il poker dal vivo ha imparato a convivere con l’emergenza. Dal lockdown pressoché totale a uno schedule tutto sommato interessante e di alto livello. In certe location ci vorrebbe solo un po’ di coraggio in più.
Share