Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Poker online, il West Virginia legalizza il gioco

  • Scritto da Redazione

Il West Virginia diventa il quinto stato a legalizzare il gioco online con vincita in denaro dopo il Nevada, New Jersey, Delaware e Pennsylvania.

Il West Virginia è diventato il quinto stato a legalizzare il gioco online, compreso il poker online

Il governatore Jim Justice non ha firmato l'Hb 2934, meglio noto come il "West Virginia lottery interactive wagering Act", ma non ha nemmeno posto il veto.
 
Secondo la legge del West Virginia il governatore ha 15 giorni per porre il veto o firmare un atto legislativo una volta che è arrivato sulla sua scrivania. Se non accade nulla in quel periodo di tempo il progetto di legge diventa legge.
 
Questo è quello che è successo, un modo per dare ai residenti del West Virginia l'opportunità di giocare online in tutte le forme. Il progetto di legge è stato approvato in modo schiacciante dal Senato ed è rimasto sulla scrivania della Giustizia per più di due settimane.
 
Il West Virginia si unisce a Nevada, New Jersey, Delaware e Pennsylvania come gli unici stati che offrono scommesse online su qualsiasi cosa diversa dalle scommesse sportive.
 
La Pennsylvania deve ancora lanciare le sue piattaforme di gioco online e c'è la possibilità che il West Virginia possa batterla sul mercato e diventare il quarto stato a lanciarle. Le stime sono che i casinò e le sale da poker online dello stato potrebbero essere aperti per gli affari sia alla fine del 2019 che all'inizio del 2020.
 
Il progetto di legge consentirà cinque licenze di gioco online nello Stato. Solo i casinò terrestri sono idonei a riceverne una e costerà 250mila dollari per una licenza quinquennale. Una licenza può essere rinnovata ogni cinque anni per 100mila dollari.
 
Le entrate del gioco online con vincita in denaro saranno tassate al 15 percento. I giocatori devono avere almeno 21 anni per giocare sui siti.
 
PokerStars ha stretto un accordo con Eldorado Resorts lo scorso novembre per fornire la propria piattaforma di poker online. Eldorado possiede il Mountaineer Casino, Racetrack & Resort a Cumberland, rendendo inevitabile che il più grande fornitore di poker online del mondo sia disponibile in West Virginia.
 
Casinò Club di Greenbrier, Hollywood Casino a Charles Town Races, Mardi Gras Casino & Resort e Wheeling Island sono gli altri quattro casinò dello Stato.
 
È probabile che nei prossimi mesi altri importanti operatori formeranno partnership con uno di questi quattro casinò per ottenere un pezzo del mercato del West Virginia.
 
Con l'ultimo parere del Dipartimento di giustizia sul Wire Act, è improbabile che il West Virginia si unirà a un patto con altri Stati per condividere i bacini di giocatori di poker online.
 
Il New Jersey e la Pennsylvania hanno fatto sforzi per far ribaltare il parere ma, se così non fosse, allora l'attuale accordo tra Nevada, Delaware e New Jersey potrebbe essere rotto.
 
Ciò lascerebbe la popolazione del West Virginia di 1,79 milioni di persone a competere tra loro.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.