Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Svizzera: dal primo luglio via le poker room estere ma la black list non si trova

  • Scritto da Gt

La legge sul divieto di poker online parte dal primo luglio in Svizzera: ok i casinò nazionali, fuori le aziende estere. 

Si avvicina a grandi passi la data dell’interruzione della fornitura dei servizi di poker online in Svizzera.

La nuova legge federale sul gioco e i blocchi della rete approvata dalla Esbk, la commissione svizzera sui giochi, parte dal primo luglio 2019. Ma stanno emergendo alcuni errori che hanno provocato reazioni veementi sul web tra i players.

Il documento sul sito web della Federal Gaming Commission si è rivelato un PDF di prova completamente vuoto.

Tutte le società interessate dovrebbero essere inserite in una lista nera, che in futuro dovrebbe essere esclusa dall'accesso al web in Svizzera. Molti fornitori di poker, come PokerStars, hanno già rispostoche non offriranno più i loro servizi in Svizzera. Un po 'più tardi, l'errore è stato corretto, ma questa volta qualcosa è andato storto, perché il link ora non porta da nessuna parte. La pagina richiesta con le specifiche tecniche per le blacklist non era disponibile. 

Con il nuovo Money Gaming Act, i casinò svizzeri ora possono offrire direttamente loro il gioco d'azzardo compreso il poker. Allo stesso tempo, i provider Internet svizzeri devono bloccare l'accesso ai fornitori stranieri sempre sulla base di una lista nera. La Commissione federale di gioco è responsabile dell'attuazione. Sebbene la legge sia entrata in vigore dal 1 ° gennaio 2019, il divieto di accesso a Internet entra comunque in vigore il primo luglio 2019.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.