Logo

Spagna: il Dgoj rafforza le difese contro il phishing nel gioco online

Il Dgoj spagnolo ha presentato un nuovo servizio di allerta per il furto dell'identità non consentito nelle piattaforme di gioco online.

Da oggi, la Direzione generale per la regolamentazione del gioco d'azzardo spagnolo (DGOJ) offre ai cittadini un nuovo servizio di allerta per il furto dell'identità non consentito nelle piattaforme di gioco online a livello statale (Phishing Alert).

"Questo servizio consente di rilevare qualsiasi tentativo di attivare una registrazione dell'utente in un operatore di gioco a livello statale da parte di persone che forniscono dati di identità coincidenti con quelli di qualsiasi cittadino, che partecipi o meno a una piattaforma di gioco online, registrati nello stesso e chi sarà informato di tale circostanza", commentano dalla direzione.

L'implementazione di questo servizio di allerta contro il furto di identità ha due obiettivi:

Rafforzare le garanzie dei sistemi di identificazione dei partecipanti e l'accesso sicuro alle attività di gioco a livello statale.
La protezione del cittadino attraverso un servizio informativo che lo aiuta a rilevare i tentativi di furto d'identità nell'attivazione dei registri degli utenti.
Con questo servizio si intende anche rispondere ad alcune delle richieste sociali riguardanti l'aumento della protezione dei gruppi vulnerabili, in particolare i minori, rendendo difficile per loro accedere ai servizi di gioco d'azzardo online attraverso il uso dell'identità di uno dei tuoi parenti stretti.

"Questa iniziativa fa parte dell'insieme delle misure normative e tecniche che il DGOJ ha istituito nel contesto della lotta contro la frode e il furto d'identità - proseguono - uno dei fondamenti delle regole del gioco e, di conseguenza, l'istituzione di un quadro regolamentato per lo sviluppo ordinato e sicuro di attività di gioco a livello statale".

Essendo stato progettato nella prima fase come servizio di adesione volontaria da parte degli operatori di gioco con una licenza statale, "il DGOJ desidera espressamente ringraziare tutti gli operatori che hanno collaborato al progetto. Pertanto, questi operatori si impegnano a partecipare alle indagini di quei cittadini che sono stati allertati, procedendo a determinare se c'è stato un caso di furto di identità e procedendo a bloccare, in tal caso, la registrazione dell'utente sulle loro piattaforme di gioco", concludono.
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.