Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Texas: un circolo di poker vuole essere equiparato ad una sala biliardo e aspetta l'ok dal Municipio

  • Scritto da Ca

Un circolo da poker come una sala da biliardo: un gestore texano prova a convincere il consiglio comunale di Nederland, nella Contea di Jefferson. 

"È tutt'altro che  un casinò. Non è diverso dal giocare a stecca in una sala da biliardo. Tu entri, è un club privato, sei un membro di un club. Abbiamo ragazzi che vengono lassù per assistere e non giocano nemmeno a carte. Vengono con i loro amici e bevono un paio di birre. Cosa c’è di male?”. E in effetti. Vista da questa angolazione il poker live non si capisce perché non dovrebbe essere equiparato a certi giochi e attività come il biliardo, le freccette, il bowling? Le bocce? Ok, ci sono i soldi in mezzo e anche il solito, pessimo retaggio che accompagna l’hold’em e le sue varianti e che rimane sempre difficile scrollarglielo di dosso.

Qui siamo nella Contea di Jefferson a Nederland, nel Texas più ruvido che c’è. A lanciare la proposta è stato Lane Helveston, il titolare del poker club privato che ha provato ad esportare il suo modello nella Contea in questione anche se pare sia già un circolo di successo con oltre 700 membri. Mica male.

Per operare a Nederland, Helveston ha richiesto un permesso d'uso specifico e sta aspettando l'approvazione dal Consiglio comunale di Nederland.

Lunedì pomeriggio, i membri del Consiglio hanno fissato ufficialmente un programma di audizione pubblica comune, che comprende una prima audizione pubblica alle 16:30. Appuntamento per il 14 ottobre al municipio.

I primi feedback, però, non sono positivi. Secondo uno degli amministratori locali della città di Nederland, Chris Duque, il poker club non si adatterebbe a nessuna delle ordinanze sui locali pubblici esistenti. E per continuare ad operare necessiterà di un permesso d'uso specifico. Ciò può essere concesso solo dal consiglio comunale.

La votazione finale, poi, è prevista per il 28 ottobre.

I club di poker privati ​​operano attorno a leggi che vietano il gioco d'azzardo in Texas. Un club di poker privato non prende una percentuale delle vincite, ma applica commissioni diverse agli utenti per aderire al club.

Né Helveston, né nessun altro rappresentante del Texas Poker Club, erano presenti alla riunione del consiglio comunale di lunedì pomeriggio. C’hanno tenuto a specificare a qualche giornale locale che a Nederland ha previsto appena sei tavoli da poker,10 televisori, una macchina per snack e giochi arcade, descrivendolo come una "grotta per adulti”.
 
"Voglio che la comunità e tutti comprendano veramente che questo è più che altro un posto dove socializzare", ha detto Helveston. “Le persone vengono solo per divertirsi, fare amicizia e divertirsi un po '. Siamo in Texas e giochiamo a Texas Hold’em. È un modello di business piuttosto in crescita”.
Massima trasparenza, la promessa di Helveston: “Siamo aperti da 15 mesi e non abbiamo riscontrato un singolo problema", ha affermato. “Mi piacerebbe che qualcuno venisse a Beaumont per dare un'occhiata. Vieni a fare foto, vieni a vedere cosa stiamo succedendo e divertiti. "
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.