Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Il Senato del North Dakota boccia 47 a 0 la legge sul poker online

  • Scritto da Gt

Il Senato del North Dakota boccia con un secco 47 a 0 la proposta di legge sul poker online che era passata alla Camera.

Il risultato del voto è impietoso: 47 a 0 dei senatori per respingere la proposta di legge sul poker online che era avanzata nell’altra camera legislativa dello Stato del North Dakota. Un voto all’unanimità, quindi, che boccia la risoluzione concomitante della Camera n. 3012, che avrebbe posto la legalizzazione del poker online per il voto generale del 2022 del Nord Dakota.

Un’immagine significativa presa da YouTube ritrae il rappresentante del North Dakota Jim Kasper che vorrebbe giocare in un ambiente di poker online legale direttamente dal suo laptop. Ora, però, si dovrà ripartire daccapo e tornare in Senato con queste premesse sembra davvero ostico.

In effetti adesso passeranno almeno altri due anni prima che lo stato possa riconsiderare l'argomento, e un tale disegno di legge dovrebbe affrontare lo stesso grande ostacolo di questa volta: un blocco fedele nel Senato del Nord Dakota che rimane contrario all'espansione del gioco d'azzardo di qualsiasi tipo.

La risoluzione concomitante della Camera 3012 è stata introdotta a gennaio e ha approvato la parte inferiore a febbraio con un voto 54-40. Tuttavia, il disegno di legge è andato molto peggio al Senato. I segnali della bocciatura c’erano già a metà marzo, quando la commissione per le finanze e la tassazione del Senato ha restituito all'aula del Senato l'HCR 3012 con una raccomandazione unanime 7-0 di “Non passare". L'intero Senato ha preso a cuore questa raccomandazione, inasprendo anche il risultato di quello che era andato già malissimo con un 43-3 schiacciante a un disegno di legge di legalizzazione simile nel 2005.

Lo sponsor principale dell'HCR 3012, il rappresentante repubblicano di Fargo Jim Kasper, ha ripetutamente lamentato l'incapacità dello stato di sfruttare le entrate del gioco d'azzardo online che, secondo lui, fluiscono verso siti internazionali senza licenza. Motivi che non hanno convinto i senatori.
La popolazione del Dakota del Nord al censimento del 2020 era di appena 765.309 abitanti, neanche la popolazione della Regione Umbria in Italia, ma più stati Usa diventano legali e più il mercato può giovarne. Staremo a vedere.
Share