Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Dopo il record del Wpt ora la Florida potrebbe regolamentare il poker online e tutti gli altri table games

  • Scritto da Ca

Il poker online può sbarcare anche in Florida dopo il deal con la Seminole Tribe per tutti i giochi riprodotti dal vivo. 

Il nuovo contratto di gioco della Florida che consentirà la regolamentazione delle scommesse sportive e consentirà alla Seminole Tribe di espandere le opzioni di gioco per includere roulette e craps nei suoi sette casinò, potrebbe anche portare il poker online nel Sunshine State.

Secondo un rapporto del Sun Sentinel della Florida meridionale, l'accordo afferma che lo stato ha accettato di negoziare in "buona fede" con la tribù per offrire offerte online di tutti i suoi giochi di casinò dal vivo. E tra questi, ovviamente, potrebbe rientrarci anche l’Hold’em e le sue varianti nella loro versione digital.

Una volta che il patto sarà approvato dal legislatore, e non ci sono indicazioni che non lo farà, le due parti avranno tre anni per legalizzare il gioco d'azzardo online.

Le scommesse sportive online sarebbero già consentite al lancio del mercato statale che potrebbe accadere già questo autunno. L'accordo di 30 anni consente alla Seminole Tribe di fungere da hub per le operazioni di igaming.

La clausola fornisce copertura legale contro i gruppi anti-gioco d'azzardo che sostengono che l'espansione del gambling andrebbe votata almeno dal 60% degli elettori della Florida. Poiché un'entità tribale gestirà l'operazione, i sostenitori del patto sostengono che il voto non è necessario.

La scorsa settimana è arrivata la notizia del nuovo patto e se tutte le stelle si allineeranno, la Florida potrebbe diventare rapidamente uno dei più grandi mercati di gioco del paese coi suoi 21,4 milioni di abitanti, un terzo dell’Italia tanto per capirci. E se si ampliasse la liquidità intestatale con Nevada, Delaware e New Jersey il mercato inizierebbe ad avere un senso ancora più importante.

A parte il fatto che le proprietà Seminole sono già alcuni dei casinò più redditizi del paese, la loro proprietà Hard Rock Hollywood ha appena ospitato il più grande evento del World Poker Tour della storia che abbiamo raccontato in questi giorni. Ben 2.482 entries che si sono registrate per l'evento principale da $ 3.500 senza contare le altre 4-5mila distribuite per la prima parte del festival tra tutti gli eventi. Aggiungere il poker online al mercato gestito dai Seminoles potrebbe solo aggiungere più qualificazioni satellite a questi immensi field anche se, va detto, era uno dei primi tornei importanti dopo la prima parte della vaccinazione anti Covid-19 che si riunivano in un torneo dal vivo.
Share