Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Cile, il gioco online pronto alla regolamentazione ma il Governo è in stand by

  • Scritto da Gt

Cile, il gioco online e le scommesse sportive pronti alla regolamentazione ma il Governo è in stand by per regolare le tasse. 

Dopo aver avviato la discussione generale sul disegno di legge che porterebbe all'apertura del mercato del gioco online e delle scommesse sportive in Cile, il governo sembra ritardare i negoziati per l’entrata in vigore dei nuovi provvedimenti. Almeno fino a quando non sarà possibile discutere le tasse correttive nell'ultimo trimestre di quest'anno .

Nei giorni scorsi la commissione economia della Camera dei Deputati ha aperto la seduta che analizzerà il progetto "che regola lo sviluppo delle piattaforme di gioco online".

In primo luogo, sono state ascoltate diverse voci del settore, tra cui la sovrintendente ai casinò Vivien Villagrán, il sottosegretario alle finanze Claudia Sanhueza e il capo dell'Unità di studi Rodrigo Ajenjo. Inoltre, come segnala Sbc, hanno partecipato deputati di diversi partiti politici.

Come dettagliato da Bio Bio Chile, l'Esecutivo è in attesa di discutere il regolamento nel quarto trimestre dell'anno, con l'obiettivo di poter aggiungere ulteriori indicazioni al progetto.

Il Tesoro ha affermato che le società che attualmente operano beneficiano di un mercato non regolamentato e, pertanto, continuano a generare reddito senza contribuire alle casse locali.

Claudia Sanhueza è stata una delle persone coinvolte nella questione che ha raccomandato di sospendere il trattamento fino al quarto trimestre, poiché ritiene che ciò porterà ad analizzare e adattare alcuni aspetti per "affrontare le sfide insieme a tutte le istituzioni". Inoltre altre problematiche emergerebbero fino alla fine dell'anno, soprattutto in termini di gioco responsabile e utilizzo dei dati.

"La diagnosi dell’esecutivo riguardo al disegno di legge è che ha diversi aspetti che valutiamo molto favorevoli", ha affermato Sanhueza, e ha chiarito che uno dei principali vantaggi sarebbe quello di portare legalità in un mercato che attualmente opera nel settore grigio.

Da parte sua, Villagrán ha dichiarato: “La configurazione del crimine o dell'illegalità è data dall'utente, che alla fine accetta una scommessa. Ma non necessariamente alla pagina, che non è orientata al mercato cileno e che, in fondo, nell'ambito dell'accesso a quella piattaforma, il gioco può essere consentito”.

Allo stesso modo, l'avvocato del Pubblico Ministero, Valeria Jelvez, ha parlato di scommesse in commissione sportiva della Camera, dove si discute del divieto di pubblicità da parte dei bookmaker, e ha detto: "In molte occasioni è difficile identificare i responsabili questa manovra. E, quindi, il destino delle indagini è disparato in quei casi in cui riusciamo a identificare qualcuno”.

Attualmente, solo Polla Chilena de Beneficencia, Lotería de Concepción e Teletrak possono gestire determinati giochi d'azzardo o scommesse online, motivo per cui la Soprintendenza dei casinò da gioco (SCJ) ha recentemente emesso un avviso sugli operatori internazionali in merito alle loro sponsorizzazioni allo sport locale.

“In Cile, le scommesse sono illegali se non espressamente autorizzate. Qualsiasi altra persona fisica o giuridica che lo fa commetterà un atto illegale", ha affermato l'autorità di regolamentazione locale.

Share