Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Wood (Logico): ‘Divieto pubblicità mette a rischio giocatori e industria’

  • Scritto da Ac

Graham Wood, dell'associazione Logico, evidenzia gli effetti negativi per l'industria legale del gioco, del divieto di pubblicità.

Londra - “Ritorno dell’illegalità, minore protezione dei giocatori e nessuna diminuzione del gioco problematico. Questi sono gli effetti del divieto di pubblicità introdotto dal governo italiano con il decreto Dignità di luglio 2018”.

È la denuncia di Logico - associazione che rappresenta gli operatori del gioco online in Italia - lanciata in occasione della fiera Ice di Londra. A illustrare gli effetti delle restrizioni italiane è Graham Wood, international development manager di bet365 e membro di Logico, che spiega come il divieto totale stia consentendo agli operatori illegali e border Line di acquisire nuovi giocatori attraverso strategie di indicizzazione sui motori di ricerca e attraverso canali privati come alcuni social media.

Il manager evidenzia inoltre la distorsione operata sul mercato italiano con uno spostamento dei giocatori verso altre forme di gioco e con il canale fisico che beneficia dell’oscuramento mediatico degli operatori online che sono i più colpititi dal divieto.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.