Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Wsop 2022, ecco le date ma lo schedule (in arrivo?) manca ancora

  • Scritto da Cesare Antonini

L'edizione 2022 delle World Series of Poker presenta le date ma lo schedule (in arrivo?) manca ancora e serve subito. 

Ci sono le date. Le 53esime World Series of Poker sbarcheranno sulla Strip di Las Vegas, e fin qui nessuna novità. Proprio nella giornata di ieri abbiamo riportato le news di Caesars Entertainment che rinnoverà il brand del Bally’s ripresentando l’antichissima sede dei campionati del mondo con la creazione dell’Horseshoe casino. Ma senza tenere sulle spine nessuno, ecco quando si giocheranno le Wsop 2022: dal 31 maggio al 19 luglio torneranno nel periodo classico, estivo, dopo un anno di assenza e il ritorno nell’autunno del 2021.

Come abbiamo già informato più volte, lo schedule quest’anno non è ancora uscito e le Wsop potrebbero rendere note le prime date dei primi format scelti per il 2022 nelle prossime settimane. Di solito il calendario veniva reso noto alla fine dell’anno precedente all’edizione da presentare. Vuoi per le Wsop d’autunno, vuoi per il Covid-19 che ancora impone alcune restrizioni in tutto il mondo, il programma quest’anno è in ritardo di oltre un mese. Tuttavia le date ci sono, la location pure ed è previsto un sontuoso investimento per il rebranding e restyling esteriore e funzionale degli spazi sia del casino che dell’area poker dedicata ai campionati del mondo.

E le novità quest’anno potrebbero essere molto poche visto che passeranno pochi mesi dall’edizione 2021 a quella dell’anno in corso. Forse qualche aggiustamento ma gli eventi classici rimarranno e alcune novità dell’ultimo campionato rimarranno.

Di sicuro quest’anno la comunicazione Wsop non seguirà quella modalità a “spezzatino” che ha contraddistinto la promozione dell’evento negli ultimi anni. C’è meno tempo e di sicuro potremmo godere dello schedule tutto d’un fiato non appena sarà pronto. Ricordiamo che il programma dei campionati del mondo è molto vasto e dura 50 giorni e molti players e appassionati devono schedulare a loro volta viaggi e trasferte, prenotare hotel e voli molto costosi. Insomma, che il programma esca prima possibile al netto dell’incertezza causata dalla pandemia che continua a condizionare la vita di tantissimi cittadini in tutto il mondo.
Share