Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Finalmente Moneymaker, con Oppenheim, nella Poker Hall of Fame Wsop 2019

  • Scritto da Ca

La Poker Hall of Fame annuncia la classe 2019 con Chris Moneymaker e David Oppenheim che si uniscono al Club Elite.

La classe 2019 Poker Hall of Fame (PHOF) ha annunciato i suoi nuovi membri e c’è, come ci si aspettava da un po’ di tempo, l'uomo che ha acceso il boom del poker, Chris Moneymaker, e il noto professionista del poker David Oppenheim. I due diventano il 57 ° e il 58 ° player da inserire nella Poker Hall of Fame.

Le votazioni sono state espresse dai 30 membri viventi della Poker Hall of Fame e da un gruppo di 21 media e Moneymaker e Oppenheim sono stati ufficialmente ammessi durante la copertura del tavolo finale del Main Event delle World Series of Poker dal vivo su ESPN.

"Nel cinquantesimo anno delle World Series of Poker, ci viene ricordato quanto Chris Moneymaker sia stato determinante nell'influenzare i giocatori  per perseguire i loro sogni e sarà certamente tra le figure più importanti di tutti i tempi", ha detto  il membro del consiglio direttivo Ty Stewart. "Oppenheim è un professionista molto importante e ha finalmente ricevuto il suo lungo riconoscimento."

Il consiglio direttivo della Poker Hall of Fame si è congratulato con gli altri finalisti del 2019, tutti coloro che rimarranno idonei per la futura induzione: Chris Bjorin, David Chiu, Eli Elezra, Antonio Esfandiari, Chris Ferguson, Ted Forrest, Mike Matusow e Huckleberry Seed.

"Sono molto onorato ... molto felice", dice Moneymaker dopo aver ricevuto la notizia. "È fantastico per i miei figli - sarà bello per loro vederlo quando cresceranno".
"Essere riconosciuto come uno dei grandi di tutti i tempi dai miei colleghi è davvero umiliante e sono onorato di essere stato selezionato per la Poker Hall of Fame, ha detto Oppenheim." "Sono stato così fortunato da essere in grado di fare ciò che amo per una vita. Non avevo mai pianificato di diventare un giocatore professionista di poker, piuttosto era una passione che è diventata il mio lavoro. La gente spesso mi chiede, come si diventa un giocatore di poker professionista? La risposta è un duro lavoro e questo vale per tutti quelli che giocano ad alto livello. Da quando ho iniziato a giocare ero tanto appassionato di poker e questo mi ha portato a viaggiare su questa strada che è stata percorsa da pochissimi. Ancora una volta, sono estremamente grato di ricevere questa onorificenza. Grazie."
 
Tutti i membri della Hall of Fame:
  • Tom Abdo ‘82
  • Crandell Addington ‘05
  • Bobby Baldwin ‘03
  • Billy Baxter ‘06
  • Lyle Berman ‘02
  • Joe Bernstein ‘83
  • Benny Binion ‘90
  • Jack Binion ‘05
  • Bill Boyd ‘81
  • Doyle Brunson ‘88
  • Todd Brunson ‘16
  • Johnny Chan ‘02
  • T.J. Cloutier ‘06
  • Nick Dandolos ‘79
  • Eric Drache ‘12
  • Barbara Enright ‘07
  • Mori Eskandani ‘18
  • Fred “Sarge” Ferris ‘89
  • Henry Green ‘86
  • T “Blondie” Forbes ‘80
  • Barry Greenstein ‘11
  • Jennifer Harman ‘15
  • Dan Harrington ‘10
  • Murph Harrold ‘84
  • Phil Hellmuth ‘07
  • John Hennigan ‘18
  • James Butler “Wild Bill” Hickok ‘79
  • Red Hodges ‘85
  • Edmond Hoyle ‘79
  • Phil Ivey ‘17
  • Linda Johnson ‘11
  • Berry Johnston ‘04
  • John Juanda ‘15
  • Jack Keller ‘93
  • Jack McClelland ‘14
  • Felton McCorquodale ‘79
  • Tom McEvoy ‘13
  • Chris Moneymaker ‘19
  • Roger Moore ‘97
  • Carlos Mortensen ‘16
  • Johnny Moss ‘79
  • Daniel Negreanu ‘14
  • Scotty Nguyen ‘13
  • David Oppenheim ‘19
  • Henry Orenstein ‘08
  • Walter “Puggy” Pearson ‘87
  • Julius Oral Popwell ‘96
  • Thomas Austin “Amarillo Slim” Preston ‘92
  • David “Chip” Reese ‘91
  • Brian “Sailor” Roberts ‘12
  • Erik Seidel ‘10
  • Mike Sexton ‘09    
  • Jack “Treetop” Straus ‘88
  • Duane “Dewey” Tomko ‘08
  • David “Devilfish” Ulliott ‘17
  • Stu “The Kid” Ungar ‘01
  • Red Winn ‘79
  • Sid Wyman ‘79
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.