Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Mike Postle rilancia sulle accuse e sfida tutti: 'Innocente al 10mila%, sono il migliore al mondo'

  • Scritto da Ca

Il poker player Mike Postle si dichiara innocente a lancia una sfida a Doug Polk.

Ormai il caso dello Stones Gambling Hall, California, sta prendendo sviluppi impensati con il player incriminato, Mike Postle, che continua a rilanciare e, oltre a dichiararsi "innocente al 10mila percento", ha lanciato una sfida a Doug Polk, noto pro e blogger americano, definendosi anche "il miglior giocatore al mondo".

Il caso, però, è ancora sotto investigazione e non è proprio escluso che qualcosa salti fuori per rispondere alle accuse di chi crede questo player bari attraverso chissà quale sistema. Dall'esperienza italiana, va detto, in tanti hanno sospettato di questa o quella organizzazione ma sempre senza trovare prove o accertare al 100 percento, che qualche player abbia truffato.

Intanto tutti stanno impazzendo attorno a questa presunta frode che, secondo alcuni, venga perpetrata addirittura in diretta streaming da questo Postle che folda sempre quando deve e chiama sempre quando deve vincere. Le accuse parlano di 250mila dollari in 15 mesi di gioco e Postle ha iniziato a rispondere a qualche accusa sui social media dove si è ovviamente montata la solita macchina del fango.

Postle ha cercato di difendersi tirando dentro Mike "The Mouth" Matusow che, però, è stato colto un po' alla sprovvista e non si vuole sporcare la reputazione. "Sono innocente al 10.000%", ha detto Postle che ha evitato la maggior parte delle poche domande difficili che sono state poste. Ha contestato l'importo stimato delle sue vincite e ha spiegato anche di aver restituito tantissimo al tavolo in termini di perdite.
Quindi ci si sta concentrando solo sui suoi successi e non sul suo balance effettivo. ammesso di essere cattivo con i soldi, anche presumibilmente restituendo ai giocatori le loro chips dopo averli impilati.
Si è definito uno dei migliori giocatori di poker al mondo e il migliore del $ 2- $ 5 nella storia del poker. Ad un certo punto del podcast, ha affermato di essere il giocatore più vincente di sempre sul sito di poker ormai defunto UltimateBet.
Come ciliegina sulla torta ha lanciato una sfida heads-up a chiunque, compreso un certo Doug Polk che ha trattato il tema su uno dei suoi vlog.
Ma Doug non gioca più a poker e l'ha semplicemente ospitato nella sua trasmissione online.
Postle non è stato in grado di spiegare come è stato in grado per giocare in modo spericolato, e prendere la decisione corretta più volte.
Lo scandalo ha persino attirato l'attenzione dei media su SportsCenter di Espn, in un segmento con Scott Van Pelt. Alcuni dei migliori giocatori hanno dichiarato pubblicamente di credere che Postle possa aver imbrogliato, e alcuni nel suo corner hanno iniziato a ripensarci dopo aver visto le prove crescenti contro di lui.
Ci sono molte teorie in via di sviluppo su come Postle avrebbe potuto imbrogliare, tra cui un complice che lavorava alla Stones aiutandolo con qualche segnale oppure un lettore Rfid nelle sue chiavi, cuffie nel suo cappello o un riproduttore video in grembo sintonizzato sullo streaming dove può vedere le carte scoperte. Ma, a breve, la casa da gioco arriverà a qualche conclusione.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.