Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Daniel Negreanu che tilt! Insulta un player via Twitch e viene bannato dalla piattaforma

  • Scritto da Cesare Antonini

Daniel Negreanu bannato su Twitch dopo aver insultato pesantemente un giocatore che avrebbe fatto battute poco felici sulla sua vita privata.  

Alla fine, Daniel Negreanu, è stato bannato da Twitch e le critiche piovute addosso al player potrebbero anche compromettergli la sponsorship con GGpoker e i rapporti commerciali. O quanto meno il top player e icona del poker Usa e mondiale, dovrà giustificare una reazione durissima. Come si può sentire dal video che è ancora visibile a questo link e che vi alleghiamo, Negreanu si rivolge in maniera aggressiva e piuttosto esplicitamente nei confronti di un altro soggetto che pare sia reo di aver fatto un’uscita a sua volta poco politically correct nei confronti della famiglia di “Kid Poker” e, altri ipotizzano, dei suoi orientamenti personali. Non le ha mandate a dire “Danielino” ma si è scatenata una vera e propria shit storm, una dura reazione nei suoi confronti e, tramite le segnalazioni arrivate e il rumore fatto dagli altri giocatori su altri social, Twitch s’è visto costretto a bannare (in maniera temporanea, molto probabilmente) il campione.

In tanti non hanno perso occasione di iniziare a ricamare sulla situazione creando meme, battute e sondaggi su Twitter come Doug Polk che, per l’occasione, è tornato anche a fare video.

Daniel ha risposto subito: “Un messaggio per i miei fedeli troll, tutti i soliti sospetti: mi siete mancati! Sono così felice di potervi fornire alcuni contenuti su cui ossessionarvi, prego! In realtà devo guadagnare soldi da quel clickbait per vendere coaching”.

Dicevamo di Polk. Il suo sondaggio sul “vostro favorito momento di Daniel Negreanu”, ha visto trionfare l’insulto al malcapitato player col 41,4%.

Il video, invece, è un capolavoro anche se Daniel non la prenderà bene anche se ha raggiunto l’obiettivo di far tornare a fare video al popolare player e youtuber che si sta allontanando dal poker mano a mano.

Polk combina gli insulti di Negreanu con i suoi spot compiti e convincenti e le sue pessime figure come quando venne immortalato a parcheggiare su un posteggio per disabili. Un minuto e 9 secondi da non perdere anche se, ripetiamo, Negreanu non la prenderà benissimo.

Il video sta sfiorando le 109mila views e i 1.100 commenti su YouTube.

 

Cosa rischia Dan oltre al ban da Twitch già accaduto e che, come detto, potrebbe essere anche temporaneo, e alla perdita di rispetto e credibilità nella community? Il suo nuovo sponsor GGPoker forse non ha interesse far vedere una reazione immediata cacciando il giocatore. Ci sono le Wsop online in corso e sarebbe un bel danno per la room creare uno scandalo adesso. Meglio lasciar correre anche se un richiamo interno ci sarà: la sala da gioco online è in grande espansione e pensiamo che non vorrà subire danni all’immagine. Con quale credibilità e seguito, poi, Daniel potrebbe difendere problemi e difetti della room come si è trovato a dover fare qualche giorno fa quando alcuni tornei andarono in crash?
Share