Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Thomas Gravesen dal pensionamento prematuro dal calcio al poker

  • Scritto da Ca

Thomas Gravesen, centrocampista ex Everton e Real Madrid, dal pensionamento prematuro dal calcio al poker.

Anche Thomas Gravesen, ex centrocampista di Everton e Real Madrid ha deciso di passare dal calcio al poker professionistico. E’ stato uno degli acquisti più strani dei Blancos e ha smesso di giocare ad appena 33 anni. Invece di riposarsi o decidere di intraprendere la carriera dell’allenatore, del procuratore o anche dell’opinionista sportivo, Gravesen ha deciso di lanciarsi nel Texas Hold’em e nelle sue varianti.

La sua carriera narra di 330 presenze nel calcio professionistico con 25 gol segnati di cui 11 in Premier League e appena 1 nella Liga. Ma il calciatore danese è un mediano che può giocare anche libero. Ha costruito la sua carriera all’Everton dove ha impressionato fino a convincere anche il Real dove, però, non ha lasciato lo stesso segno. Giocava con i Galacticos di Zinedine Zidane, David Beckham e Raul, e come sostituto di Claude Makelele.

Gravesen non è stato particolarmente impressionato dall'illustre società in cui è stato inserito, dicendo al Daily Record nel settembre 2006: "È fantastico giocare per loro quando sono dell'umore giusto, ma a volte la squadra è andata in pezzi perché solo pochi stavano facendo qualcosa  di buono per la causa. Se un giocatore è una superstar e guadagna più di tutti gli altri, allora dovrebbe essere lui ad essere da esempio, ma non l'hanno fatto. A volte si sono comportati di merda". Visti i suoi risultati, comunque, probabilmente il problema sarà stato il suo gioco e non quello dei campioni con cui ha avuto la fortuna di giocare.
Che giocatore sarà? Sul campo era un incontrista durissimo e, chissà, al tavolo potrebbe essere tight o aggressive. Questo non lo possiamo ancora dire e aspettiamo con impazienza.
Share