Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tre italiani al final table dell'Italian Poker Sport Rozvadov

  • Scritto da Cesare Antonini

L'Italian Poker Sport al King's Casino di Rozvadov arriva al final table con tre players italiani e Lon al comando. 

Rozvadov - Ondrej Lon al comando del final table dell’Italian Poker Sport in gioco al King’s Casino di Rozvadov, con circa 6 milioni di gettoni! Ad inseguirlo il tedesco Baktash Safi, che ha eliminato Ivan Arulenka proprio sul finale con una coppia di 3 contro A2 e addirittura prendendo un altro 3 al river: per lui circa 5 milioni. Poi Evian Christ che ha provato un paio di volte a scoppiare la bolla ma è cresciuto sempre costantemente chiudendo a 4,4 milioni circa.

Ma veniamo alle note positive: tre italiani approdano al tavolo decisivo su 599 entries e 200mila euro in palio di cui oltre 37mila euro al primo classificato. A premio sono andati in 71 e la bolla l’ha scoppiata David Kaborlski dopo una lunga attesa e tanti raddoppi dei players short.

Bene, quindi, Roberto Napoli che, dopo essere partito molto bene al feature table (da 900k era salito subito a 1,4M), si era di nuovo accorciato subendo un brutto colpo straight over straight con l’avversario che si compra un river a caro prezzo e scoppia il player azzurro. Benefico il cambio tavolo visto che in un paio di mani trova un boost importante: soprattutto A2s a picche contro KQ e un avversario che gli lascia praticamente tutto. Poi, salito a 4,2M, rimane più o meno lì.

Poche info su un altro italiano in gara, invece: un certo Matteo Pizzicoli a 3,1 milioni di gettoni.
Dopo Chris Hammerlitz, austriaco con 3 milioni e poco più, ecco un Danilo Colomba illuminatissimo. Ottimi due call, uno con coppia di 7 su un board complicato, e un altro con KQ contro un avversario temibilissimo come “Skilla” che spara tre barrel che Colomba chiama senza problema. Poi si accorcia ma, tornato al tv table, inventa un paio di colpi e per poco non incastra Elena Litvinyuk, AQ vs KQ. Ma la bella russa passa e chiude a circa 1,4M. Era salita oltre i 2,4 milioni grazie ad un tuffo di un avversario quando lei aveva flush heart con il 10. Poi, però, è sembrata fin troppo conservativa e passiva. Alla fine può aver avuto ragione ma al final table bisogna cambiare qualcosa. Il più short è il georgiano Beka Magradze.
Oggi, lunedì 19 novembre, si starta alle 15 con il tv table in diretta streaming e commento in inglese e in italiano di Cesare Antonini per Italian Poker Sport.
 
Il chip count e il redraw del final table:
Player Chip Count Seat
Ondrej Lon 5940000 3
Baktasch Safi 4980000 4
Evian Christ 4390000 7
Roberto Napoli 3920000 5
Matteo Pizzicoli 3130000 9
Christopher Hammerlitz 3035000 1
Danilo Colomba 2350000 6
Elena Litvinyuk 1380000 2
Beka Magradze 810000 8
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.