Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

PokerStars: dopo il New Jersey ecco la Pennsylvania per il poker online Usa

  • Scritto da Gt

PokerStars torna anche in Pennsylvania, è il secondo Stato dopo il New Jersey dopo la cacciata del Black Friday. 

Il mercato della Pennsylvania è pronto come abbiamo annunciato nei giorni scorsi. E le ultime notizie raccontano del ritorno di PokerStars nel mercato del poker online degli Stati Uniti dopo che la licenza della compagnia è stata approvata mercoledì dalla Pennsylvania Gaming Control Board.

The Stars Group era uno dei due candidati a ricevere l'autorizzazione, l'altro era Mohegan Sun Pocono per le sue slot online e per i table games.

PokerStars ha stretto una partnership con Mount Airy Casino, in un accordo annunciato lo scorso agosto. Sebbene nessuna delle due entità abbia ancora richiesto una licenza per le scommesse sportive, The Stars Group prevede di incorporare anche la piattaforma BetStars nello stato.

E’ il secondo stato in cui PokerStars è rientrato dopo gli eventi del Black Friday nell'aprile del 2011. PokerStars è presente anche in New Jersey dal 2016.

La società ha recentemente annunciato un accordo con  Eldorado, che gestisce 28 casinò in 12 stati.
Mohegan Sun ha anche avuto l'opportunità di richiedere una licenza di poker online, ma alla fine ha deciso di abbandonare questo verticale. Dei 13 casinò della Pennsylvania, sette ora hanno ricevuto l’approvazione per il poker online. Solo due casinò devono ancora richiedere le licenze di gioco online.
La Pennsylvania rimane il secondo più grande mercato di gioco negli Stati Uniti. I casinò statali di allora 12 hanno portato un totale di $ 3,23 miliardi di entrate lorde nel 2017.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.