Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Un day2 pazzesco per lo Short Deck: Sammartino out, Kornuth vola al final day

  • Scritto da Ca

Niente final day per Dario Sammartino nell'Event # 8: $ 10,000 Short Deck con Chance Kornuth a caccia del titolo: boom di entries al Day2. 

Solo sette giocatori sono rimasti a contendersi il braccialetto Wsop dell'Event # 8: $ 10,000 Short Deck con il vincitore che porterà a casa anche $ 296,227. Tra questi, purtroppo, non c’è Dario Sammartino, che non è riuscito ad attutire il colpo del boom di entries al Day2, quasi il doppio, con i buy in totali che sono volati a 114.  In 18 andavano a premio e Madgenius87 non c’è riuscito.

 

In una struttura modificata per adattarsi al ritmo del torneo, il field si ridurrà  per essere trasmesso su PokerGO a partire dalle 14:00.

 

A guidare gli ultimi sette giocatori è il due volte vincitore del braccialetto Chance Kornuth che ha fatto il suo secondo tavolo finale delle WSOP del 2019 dopo un sesto posto nell'evento High Roller da $ 50.000 per $ 251,128.

 

"Ho giocato un torneo da $ 1k in modalità short deck ed è stato divertente", ha detto Kornuth a PokerNews poco dopo aver conquistato la chip leading. "Sono arrivato terzo! Questo torneo è davvero divertente."

 

Dalla registrazione tardiva del torneo il suo stack iniziale  è cresciuto da 60.000 a 2.163.000 per mettersi in testa al field.

 

Sempre in lizza Andrew Robl che ha registrato solo il suo quarto premio WSOP dal 2010. Gli ultimi due cash sono arrivati ​​nei tornei Short Deck (a Las Vegas e in Montenegro) e spera di usare la sua esperienza nel suo quinto tavolo finale Wsop della carriera.

 

  

La giornata è iniziata con una decina di giocatori che si sono uniti ai 18 che hanno superato il Day 1. Poi il boom. Tra questi rientravano players del calibro di Daniel Negreanu, il Player of the Year in carica, Shaun Deeb e il tre volte vincitore del braccialetto Ben Yu.

Il field è quasi raddoppiato nel giro di pochi minuti, quando due dozzine di nuovi volti si sono uniti al campo, compreso Phil Hellmuth, fresco dal suo quinto posto nell'evento online, Jean-Robert Bellande, Bill Perkins, Alex Foxen, Rainer Kempe e Randall Emmett per citarne solo alcuni.

Si sono distinti tra i chip leader Eric Kurtzman, Anson Tsang e Alex Epstein mentre il chip leader del Day 1 Gabe Patgorski ha fatto un re entry per poi scoppiare la bolla. A risolvere tutto è stato Epstein crashando le “dame”  di Patgorski che comandava alla fine del Day 1, ma è uscito con AJ mandando tutti alla cassa per  $ 14,615.

Martijn Gerrits, Kane Kalas, Nikolai Yakovenko e Dirksen sono stati tutti eliminati, prima del redraw per gli ultimi due tavoli.

 

Alex Foxen è stato il primo ad andare a premio per $ 19,591 quando Epstein ha aggiunto un altro scalpo, passando ben oltre il 1.000.000 di chips Il leader di tutti i tempi della money list, Justin Bonomo, è stato eliminato da Andrew Robl prima che Chance Kornuth iniziasse il suo assalto al comando con l'eliminazione di Eric Kurtzman. Ed è stato Kornuth a eliminare gli ultimi due giocatori, Galen Hall e Jiaxiu Liu e il suo stack ha superato quota due milioni.

 

Entries: 114 Remaining Players (at EOD): 7 Places Paid: 18
Buyin: $10,000 Prize Pool: $1,071,600

RANK PLAYER CITY / STATE / COUNTRY CHIP COUNT ROOM / TABLE / SEAT
1 Chance Kornuth LAS VEGAS, NV, US 2,163,000 Amazon / 1 / 2
2 Alexander Epstein Oakland, CA, US 1,275,000 Amazon / 1 / 5
3 Yong Wang CN 1,176,000 Amazon / 1 / 3
4 Yan Shing Tsang Island Harbourview, , HK 975,000 Amazon / 1 / 6
5 Rene Van Krevelen Rotterdam, , NL 563,000 Amazon / 1 / 4
6 Andrew Robl LAS VEGAS, NV, US 406,000 Amazon / 1 / 7
7 Thai Ha Factoryville, PA, US 283,000 Amazon / 1 / 1

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.