Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

50th Wsop: Epstein trionfa nello Short Deck, Treccarichi ok nel Deepstack

  • Scritto da Ca

Due tornei, uno in archivio come lo Short Deck vinto da Epstein e il 600$ con Treccarichi vicino ai super premi. 

In archivio il primo torneo Short Deck delle 50esime Wsop e il 600 dollari Deepstack arriva al final day ma senza italiani anche se 8 sono andati a premio comandati da un certo Cesarino Treccarichi.

 

SHORT DECK OK - Alex Epstein ha vinto il suo primo braccialetto da campione del mondo alle Wsop di Las Vegas e una prima moneta da $ 296,277 dopo aver sconfitto un field di114 partecipanti nel primo evento Short Deck da $ 10.000 del lunghissimo schedule estivo. Ha eliminato tutti gli ultimi tre players rimasti in gioco incluso il tre volte vincitore del braccialetto Chance Kornuth al quarto posto, prima di mandare entrambi Anson Tsang e Thai Ha sul rail nella stessa mano per conquistare la vittoria.

"Camminando verso il Rio oggi, stavo pensando che volevo solo godermi il torneo - ha commentato a caldo Epstein al blog Wsop -  sapevo che gli altri bravi giocatori al tavolo finale avevano stack più bassi quindi avrei avuto ottime possibilità se tutto fosse andato per il verso giusto”.

Epstein aveva studiato lo Short Deck e, alla fine è servito, visto che vince il suo primo braccialetto WSOP e quasi $ 300.000 in premi in denaro.

 

Final Table Results
Place Player Country Prize (USD)
1 Alex Epstein United States $296,227
2 Thai Ha United States $183,081
3 Anson Tsang Hong Kong $130,482
4 Chance Kornuth United States $93,593
5 Rene van Krevelen Netherlands $67,566
6 Yong Wang China $49,095
7 Andrew Robl United States $35,907

 

CESARINO C'E' NEL DEEPSTACK - Nel 600$ Deepstack No Limit Hold’em, ben 8 italiani a premio con Walter Treccarichi che esce 19esimo e si porta a casa ben 13.681dollari sfiorando lo scalino de 17.000 e rotti che per un buy in del genere è un ottimo Roi. Poi Paolo Brumat 66esimo per 5.016 dollari, poi molto più lontani Fabrizio Zucca e Giovanni Petroni per 1.257 e 1.148 dollari, Pasquale Vinci 682esimo per poco meno di mille dollari e Lorenzo Iacob, Davide Settecasi e Andrea Buonocore.
 
Il tavolo finale del Deepstack:
RANK PLAYER CITY / STATE / COUNTRY CHIP COUNT ROOM / TABLE / SEAT
1 Paul Jain Bismarck, ND, US 41,700,000 Amazon / 1 / 1
2 Jeremy Pekarek SYCAMORE, IL, US 21,800,000 Amazon / 1 / 9
3 David Elet Maricopa, AZ, US 21,300,000 Amazon / 1 / 8
4 Noomis Jones Denver, CO, US 21,100,000 Amazon / 1 / 7
5 Juan Magana Tabasco, MX 19,500,000 Amazon / 1 / 4
6 Tan Nguyen Grovetown, GA, US 18,400,000 Amazon / 1 / 2
7 Benjamin Underwood Port Elgin, ON, CA 17,600,000 Amazon / 1 / 6
8 Dan Kuntzman Plano, IL, US 11,600,000 Amazon / 1 / 5
9 John Skrovan Granger, TX, US 1,160,000 Amazon / 1 / 3
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.