Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Dopo 12 anni Scott Clements vince il terzo Wsop bracelet nel Dealer's Choice da 20 giochi!

  • Scritto da Ca

Scott Clements torna a vincere un Wsop bracelet dopo 12 anni e trionfa nel Dealer's Choice nonostante i 'dispetti' di McDermott. 

Sembrava in forma mondiale Benny Glaser ma è Scott Clements ad allacciarsi al polso io suo terzo braccialetto alle World Series Of Poker. E questo vale tantissimo perché è quello dell'Evento # 10: $ 1,500 Dealers Choice per $ 144,957 di prima moneta. A livello tecnico superare un field tostissimo di 470 entries che hanno giocato 20 varianti del poker è qualcosa di pazzesco. E dopo 12 anni dall’ultimo trionfo il morale non solo si rialza ma schizza alle stelle. Anche se nelle sue due volte precedenti aveva vinto molto di più, questo assume un valore pazzesco alla luce della sua tripla paternità.

 

Clements ha detto che è a suo agio con tutti i giochi, ma non li pratica granché al di fuori delle Wsop. I primi livelli ha ripreso confidenza con alcuni giochi e poi ha preso il via. Ha eliminato Frankie O'Dell , anche lui e l'ex chip leader Jim Collopy guadagnandosi la chip leading.

Quando è arrivato il momento di scegliere le partite al tavolo finale, Clements ha preferito badeucey e pot-limit triple draw e big O, due dei più grandi giochi nel mixed.

 

"Di solito cercavo solo di scegliere quello che gli altri volevano ma sono anche stato molto pigro e sceglievo l’ultimo gioco che era stato selezionato prima”, ha spiegato Clements al blog Wsop.

Strana la scelta in heads up di Tim McDermott che ha preferito il Pot Limit Omaha, specialità che portò un braccialetto a Clements tanti anni fa e di cui il futuro campione è molto esperto. Ma il suo avversario in heads up era quasi riuscito a colpirlo nel segno visto che, scegliendo giochi No Limit ed ante enormi stavano guastando i piani di Scott che voleva giocare la sfida decisiva small ball. Comprensibile.
Con l’Omaha Hi-Lo è riuscito a riprendere il comando ma McDermott continuava a sfuggire nei No Limit ma è stato eliminato proprio col No Limit Hold’em.
 
Payout del tavolo finale:
PlacePlayerCountryPrize
1st Scott Clements United States $144,957
2nd Tim McDermott United States $89,567
3rd Mike Ross United States $58,718
4th Naoya Kihara Japan $39,377
5th Wes Self United States $27,027
6th Benny Glaser United Kingdom $18,996
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.