Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

50th Wsop: Pescatori altro Day2 nel 7Card, l'Italia c'è nel Millionaire Maker

  • Scritto da Ca

Il punto sui tornei della 50esima edizione delle World Series of Poker di Las Vegas: Pescatori in gara nel 7Card ma out nel Championship Omaha-Hi/Lo e parte il Millionaire Maker. 

Niente da fare per Max Pescatori e Dario Sammartino nel Championship Omaha Hi-Lo ma il 4 volte campione del mondo si qualifica ad un altro Day2 alle 50esime World Series of Poker, il $1,500 Seven-Card Stud (Event #20) che ha totalizzato 285 entries e ha selezionato 102 players che cercheranno di mettere le mani sul braccialetto d’oro e sul Prize pool da 384.750 dollari per 43 posti pagati. 

Pescatori ha 26.400 chips nella sua bag mentre il chip leader Moustakis, ha portato in dote al Day2 ben 76.600 gettoni. Ma il field è come al solito importantissimo. Tra i primi ci sono David Singer (69.000), Pawel Andrzejewski (57.700), Daniel Negreanu (56.900) e Julien Martini (56.500). 

Tra gli altri  al Day 2 c'erano Jeff Lisandro (36.800), che era arrivato secondo in questo evento lo scorso anno, Dan Heimiller (44.000) e James Brundige (39.700), che ha tenuto il comando per gran parte della giornata.

La registrazione tardiva è durata fino al Livello 8 del Day 1 e Negreanu, Mike "The Grinder" Mizrachi e Chris "Jesus" Ferguson sono stati tra i giocatori arrivati in late. Negreanu e Ferguson ce l'hanno fatta, ma è stata una notte breve per Mizrachi, che è uscito solo un paio d'ore dopo essersi presentato. Altri grandi nomi che non hanno superato il Day 1 includono i vincitori del braccialetto WSOP Benny Glaser, Rod Pardey Sr., David Bach e Yuval Bronshtein.

MILLIONAIRE MAKER SEMPRE SUPER - Si sono presentati in 3.930 nelle sale Brasilia, Pavilion e Amazon al Rio All-Suite Hotel & Casino per il Day 1a dell'Evento n. 19: MILLIONAIRE MAKER - $ 1,500 No-Limit Hold'em. Ben 968 giocatori sono arrivati ​​fino al Day 2 che si giocherà domenica 9 giugno. Il Day 1a lo comanda Garrett Greer con 570,600 chips seguito da vicino da Calvin Anderson che ha incassato e taggato 563.600 in chips alla fine della giornata.
Bene Keith Lehr (383.000), Chris Hunichen ( 366,800), Michael Dyer (251,100) e Joe McKeehen (204,300).
Super field con Ben Heath (147.400) che sta cercando il suo secondo braccialetto, Melanie Weisner (98.500), Chris Ferguson (71.700), Justin Bonomo ( 28.500) e Phil Hellmuth (122.600)  entrato in late e subito on fire.
Abbiamo perso Allen Cunningham, Toby Lewis, Jamie Gold e Scott Davies hanno visto i loro stack precipitare a zero prima della conclusione del gioco.
Tanta Italia in gioco e pochi qualificati. C’è sempre lui, Donis Agnelli con 165.500 chips in 151esima posizione, poi Walter Treccarichi con 131.200 gettoni, Andrea Buonocore già in grande forma come da un paio d’anni a questa parte e 112.100 pezzi nella busta e Gianbattista Corbelli con 41.400 chips. 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.