Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

L'apparizione di Isildur1 a Rozvadov, dal low stake cash alle sessioni da 4 milioni $ su Full Tilt

  • Scritto da Cesare Antonini

Viktor Blom, dal cash low stakes di Rozvadov a quelle sessioni da 4 milioni di dollari contro durrrr e Hastings. 

Abbiamo avuto modo di conoscerlo al King's Resort di Rozvadov nel Day1A dell'IPS di Euro Rounders. Stava giocando cash al fianco della nuova compagna ad un livello bassissimo, comunque. Era sereno e decisamente contento di quei momenti col drink in una mano e nell'altra le dita strette con quelle della sua giovane ragazza. Altissimo e biondissimo (lei bassina e moretta) Isildur1 c'ha detto con tono rassicurante che sarebbe "partito probabilmente il giorno seguente" e che difficilmente avrebbe giocato quel torneo da 250 euro di buy in anche se altri pro come Maria Lampropulos e Michal Mrakes (la prima itm al main e seconda all'IPS Master e il secondo il winner di tutta la kermesse per 90mila euro di moneta) si sono schierati eccome.
Quest'immagine di Viktor Blom ha cozzato fortemente con quella che, in questi giorni, ha dipinto i giorni del successo e quindi del terrore della leggenda (in ogni modo e al netto del suo balance lo è) del poker svedese.
Oddio, ci siamo resi conto che Blom è sempre lui quando, sparito in seat out con la compagna è poi comparso da solo e si è rimesso a giocare al tavolo fino a notte inoltrata per una sessione probabilmente di 14-15 ore. Il nostro breve incontro è avvenuto alle 15, lui era già al tavolo da un paio d'ore e fino a fine flight l'abbiamo visto al tavolo, fino alle 3 di notte, circa.
Un salto ai tempi di Full Tilt ci offre i tempi in cui, rigorosamente online, il misterioso personaggio svedese la cui identità era nascosta, aveva vinto poco meno di 5 milioni di dollari dal conto di Tom Dwan nel No Limit Hold'em. Tuttavia, nello stesso periodo, in poco meno di 3000 mani, il coach dei Cardrunners e l'esperto di Pot limit Omaha, Brian Hastings, aveva chiuso una sessione da 4,2 milioni di bigliettoni, prelevati proprio dal cashier di Blom.

Anche se Isildur1 era considerato un giocatore NL Holdem, sentiva che il suo stile di gioco ultra aggressivo gli sarebbe potuto bastare per vincere in qualsiasi variante di poker e ha accettato la sfida con Hastings sul terreno del Plo, ignaro del fatto che stava per fallire.
Va detto che la varianza non favorì di certo Isildur, ma è stato anche evidente che Hastings sia riuscito a guadagnare un vantaggio notevole nella sfida.
Nel video seguente abbiamo ritrovato uno dei piatti più importanti della sessione: ben 425mila dollari che vanno verso il seat occupato da Brian Hastings.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.