Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La giustizia francese dice no a Rick Salomon: i 2,8 milioni $ vinti a poker allo sceicco si allontanano

  • Scritto da Ca

I 2,8 milioni di dollari vinti a poker contro lo sceicco si allontanano: il tribunale francese nega la richiesta di Rick Salomon. 

La legge francese non prevede aiuti per i giocatori ingannati e, nonostante l'ottima architettura giuridica dei legali di Rick Salomon, il giudice ha rigettato la richiesta di risarcimento per i 2,8 milioni di dollari persi dallo sceicco Raad Al Khereiji e mai restituiti all'ex marito di Pamela Anderson. Non ha convinto la tesi che si fondava sun articolo del codice civile del 1804. Parliamo dell'articolo 1.965, che prevede un'eccezione:"i giochi in cui vengono utilizzate armi, corse di cavalli, tennis o altri giochi la cui natura è abilità o allenamento". E quella sessione da 48 ore ad alti livelli dovrebbe equipararlo proprio ad un gioco d'abilità.
Il caso va avanti da 5 anni e, nonostante questo "2 di picche", Salomon e i legali vogliono andare avanti. Magari portando il caso addirittura alla Suprema Corte di Cassazione francese.
"Stiamo prendendo in considerazione la possibilità di portare questo caso alla Corte suprema francese, in quanto il Gambling Debt Act è del 1804, e da allora i tribunali civili non hanno processato altri casi".
Addirittura, oltre al danno, per Salomon rischia di profilarsi la beffa. Gli avvocati di Sheik hanno preteso il pagamento delle spese legali. Il giudice ha rifiutato.
E' emerso un dato pazzesco: Sheik ha speso $ 34 milioni in un periodo di 29 mesi giocando a poker nella Ivey Room dell'Aria Casino. Difficile che pensasse fosse una sessione isolata.
Ricordiamo la storia: tutto è iniziato nel 2012 quando l'ex marito di Pamela Anderson ha ospitato lo sceicco Raad Al-Khereiji a Las Vegas. Qui i due disputarono una partita ad alta posta, organizzata all'Aria casino. Nel maggio 2014, e questa volta nelle Alpi Marittime, in particolare a Théoule-sur-Mer, Al-Khereiji ha invitato Salomon per una nuova partita high stakes. L'americano accettò e alla fine della sessione Al-Khereiji il saldo negativo diceva ben 2,8 milioni di dollari per Salomon. Dopo aver lasciato il milionario playboy, lo sceicco assicurò che uno dei suoi "avvocati di Los Angeles" avrebbe chiamato Salomon per organizzare il pagamento.

La telefonata arriva dopo ben sette mesi ma il legale comunica a Salomon che il debito non sarebbe stato pagato perché la sessione era stata una "semplice partita for fun".
A fare rabbia a Rick è questo: come si può credere che Raad Al-Khereiji pensasse che la partita organizzata nel suo appartamento - in cui ha invitato altri 5 giocatori professionisti a giocare per due notti e che hanno già pagato o riscosso i soldi della vincita - non fosse a soldi veri?
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.