Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Stampino tra Er e PkLive360: 'Avvicinare eventi e professionisti di poker live'

  • Scritto da Redazione Poker

Francesco Stampino, l’anello di collegamento tra Euro Rounder e PKLive360: 'Da due anni curo i rapporti tra PkLive360 ed Euro Rounders, presto saremo online con EuroPro Staff'.

Figura storica nel mondo del poker live, il campionese Francesco Stampino, da tre anni tiene uniti i rapporti tra PKLive360 ed Euro Rounders, grazie a questa unione IPO Italian Poker Open è stato giocato a San Marino e Nova Gorica firmando sempre risultati di crescente successo.

“Conoscevo Antony Angeloni e Lele Sgherza da tempo, più di fama che di persona, con l’occasione di IPO San Marino del 3/8 Gennaio 2019, quando ad organizzare tutto era Euro Rounders e PkLive360 non era ancora nata, ho avuto il piacere di conoscere meglio i fondatori di ER. In quei giorni, oltre l’aspetto professionale, abbiamo condiviso momento extra-lavoro, ed è nata un’amicizia che nel tempo si è consolidata” queste sono le parole di Stampino raggiunto dalla nostra redazione.

Il suo ruolo diventa centrale appena PKLive360 viene costituita “Dopo qualche mese viene fondata la EMS SAGL, conosciuta dai players con il nome di PKLive360, socio di maggioranza Andrea Rocci, mio caro amico di vecchia data, anche io era socio di PKLive360 e il nostro progetto era quello di creare eventi itineranti in giro per l’Europa promuovendo i marchi IPO ed EPO. Realizzammo la prima tappa a Sanremo che fu un grande successo, poi il calendario però non si riusciva a definire dato che, alcune locations che a noi interessavano, erano sotto contratto di esclusiva di Euro Rounders. Rocci, Angeloni e Sgherza trovarono un accordo, io ero quasi sempre presente nei loro incontri e i rapporti si stavano sempre più legando, sia professionalmente che umanamente. Qualche mese dopo IPO andava in scena a San Marino, poi Nova Gorica. Dopo qualche mese esco da PKLive360 per seguire un altro progetto imprenditoriale, Rocci assume il controllo totale della società e continua ad avere rapporti con Euro Rounders, ma tra Angeloni e Rocci non scorre da subito buon sangue, mentre Sgherza cercava di mediare a divergenze nate in corso di lavoro, Angeloni mi contatta per affidarmi il ruolo di responsabile dei rapporti contrattuali e gestionali con Rocci. Per Euro Rounders seguo questo aspetto da novembre 2019 ai giorni nostri, sono l’anello di collegamento tra le due realtà e sono felice di poter dire che, anche grazie a me, oggi il clima è molto sereno e i legami umani sono cresciuti molto, tanto che è capitato in più occasioni che siamo andati in vacanza insieme.”

La storia che ci racconta Stampino non si ferma solamente al chiarimento della sua posizione in Euro Rounders ma va oltre, ci parla di tecnologia e di come il mondo delle app potrà diventare un giorno, anche nel poker, un ottimo strumento per offrire lavoro e creare network: “Stando a fianco di Sgherza e Angeloni ho capito che, per organizzare grandi tornei che diventano dei veri e propri eventi capaci di generare un flusso importante di turismo, c’è bisogno di molte risorse che curano tanti aspetti, principalmente quelli legati al torneo, ma non solo. Ho proposto quindi l’idea di creare un App che chiameremo EuroPro Staff dove dealers e floorman siano registrati all’interno, con scheda di valutazione, feedback da parte dei TD più autorevoli ed esperienze lavorative. Questo portale però darà spazio anche a grafici, videomaker, giornalisti, commentatori tv, traduttori, hostess e booking manager. Quello che voglio intendere, per sintetizzare, è una sorta di “ProntoPro” del poker live, e questa mia idea nasce dal fatto che Euro Rounders è in contatto costante con gli organizzatori europei più importanti e tante figure del mio comune, Campione d’italia, dopo il fallimento del Casinò, erano rimaste senza lavoro e, questo strumento, poteva essere utile anche a loro per rimanere in questo mondo dato che, la scuola campionese, aveva formato dei veri professionisti di una materia, come quella del texas hold’em e le sue varianti, che è molto spesso sottostimata, ma che ha bisogno di figure altamente professionali perché tutto si svolga al meglio.

Appena ho proposto ad Euro Rounders questa idea hanno subito compreso le grandi potenzialità, mi hanno messo a disposizione budget e risorse per poter dare vita a questo progetto. Purtroppo, dopo che avevamo iniziano la prima fase, la pandemia ci ha bloccati, ma stiamo riprendendo da dove ci eravamo interrotti sperando al più presto di poter mettere online questo portale che incrocia le richieste di domande ed offerte di lavoro, mettendo in contatto diretto organizzatori del mondo del gioco che richiedono un servizio con professionisti competenti a disposizione dei loro eventi”.

Le parole di Francesco Stampino sono una melodia in questo momento di ripartenza, la sua idea può essere vincente e soprattuto molto utile, anche Angeloni ha rilasciato un suo commento a tal proposito:  “Avere una persona come Francesco Stampino tra i collaborati di Euro Rounders è davvero rassicurante, ogni cosa gli venga affidata la porta avanti con serietà ed efficienza, nulla rimane in sospeso. Ha avuto e ha tutt’ora un ruolo centrale per mantenere il rapporto tra PKLive360 ed Euro Rounders, ma oltre a questo ha delle ottime capacità di problem solving e sa amministrare tutte le fasi di realizzazione di un progetto. Seguo quello che fa e lo sta facendo bene, la sua idea dell’App può aiutarci e aiutare tanti organizzatori che fanno il nostro stesso lavoro. Francesco sta seguendo anche Euro Service e lo fa al meglio, sono molto felice di averlo in squadra”
Share