Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Di Maio: 'Blockchain per il futuro dell'Italia'

  • Scritto da Gt

Il ministro Luigi Di Maio apre alla tecnologia blockchain in Italia ma il binomio con il gioco è lontano da fare.

Passo in avanti, in Italia, per la tecnologia blockchain, di cui si parla tanto all'estero, anche in considerazione del suo connubio "naturale" con il gioco, un settore che il governo gialloverde sta mostrando decisamente di non amare. E mentre i governi si interrogano sul futuro delle criptovalute, l'Italia, proprio grazie al ministro alle Attività produttive, fa questo scatto in avanti, forse proprio grazie al carattere rivoluzionario delle monete in questione.

In un suo discorso davanti alla sede della Commissione europea, Di Maio ha infatti annunciato "l’adesione dell’Italia alla Partnership Blockchain. Qui parliamo sempre di questioni dell’Italia, del dibattito politico, che cammina sempre alla giornata e guarda alla giornata. Stiamo finalmente guardando al futuro dei nostri figli e dei nostri nipoti". Di Maio ha aggiunto: "Adesso arriverà questa tecnologia che è la stessa con cui ad esempio si creano anche nuove monete, Bitcoin è quella più famosa, ma sono le criptovalute con cui potremmo fare altri tipi di transazioni. Tutto questo rientra in qualcosa di molto più grande che è il nostro progetto come Ministero dello Sviluppo Economico sul 'digitale in Italia' non solo blockchain ma anche intelligenza artificiale. Se andate sul sito del Ministero Sviluppo Economico troverete la sezione per l’intelligenza artificiale. Significa che noi faremo un piano per l’intelligenza artificiale in l’Italia nei prossimi mesi che sarà il piano dei prossimi anni. Allo stesso tempo sempre sull’intelligenza entro l’anno sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico, sul nostro portale, svilupperemo un piccolo software, un piccolo bot di intelligenza artificiale, che risponderà in automatico ai cittadini che porranno delle domande sugli incentivi alle imprese".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.