Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sequestro poker club Sarzana: tribunale riesame conferma tutte le accuse

  • Scritto da Ca

Il tribunale della Spezia rigetta il Riesame nel caso del sequestro del poker live club di Sarzana in provincia di La Spezia. 

La sezione penale del Tribunale della Spezia ha rigettato “l’istanza di riesame avverso il decreto in data 2 luglio 2019 del Pm di convalida di sequestro probatorio emesso in via d’urgenza dalla P.G. in data 30 giugno 2019. Condanna la parte ricorrente delle spese di procedura e manda alla cancelleria per l’immediata restituzione degli atti al Pm”. E’ la posizione firmata da Diana Brusaca, presidente della camera di consiglio del tribunale della Spezia. Ora l’organizzazione dovrebbe ricorrere in Cassazione per cercare di riaprire nei tempi e nei modi della Giustizia. Se sarà possibile. 

Il caso è il sequestro del club live a Sarzana in provincia di La Spezia, il Luxury Suite Poker Events. Lo scorso 4 luglio arrivò una denuncia in base all’art.718 c.p. al responsabile dell’organizzazione dei tornei: "Nessun altro è stato denunciato, né dealer, né giocatori, ci teniamo a specificare", chiarirono dal club per mettere a tacere alcune notizie di stampa circolate nei giorni del sequestro. 

Convalidato, invece, fu il sequestro dei tavoli, delle chips del torneo e il pc. "Le forze dell'ordine ci hanno inoltre rilasciato 3 verbali - spiegano - uno per il torneo con Re-entry, uno per la presenza di un minore in sala accompagnato dalla madre e uno per il mancato collegamento alla rete dei monopoli di Stato dei pc in sala, per un totale di oltre 10.000 euro di sanzioni".  Il problema pare essere proprio il re entry. 

A seguire la causa l’Avv. Salvatore Lupinacci del Foro di La Spezia e all’Avv. Riccardo Di Rella del Foro di Genova, già vincitore di svariate cause nel settore.

“Purtroppo il Tribunale della Spezia ha rigettato il ricorso che riguarda il Luxury Suite Poker Events - commentano dal club -  appena ci verranno notificate le motivazioni procederemo a fare ricorso in Cassazione; i tempi per la riapertura si allungano quindi ulteriormente fino a settembre, salvo diverse decisioni. Confidiamo nel fatto che venga fatta giustizia e di poter riaprire al più presto così come in tutto il resto d’Italia, ma in questo momento non a La Spezia”. 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.