Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ci sono davvero rischi per la sospensione anche del poker online? Ecco gli scenari

  • Scritto da Ca

Dopo il blocco di buona parte dei giochi non gestibili in modalità agile e a distanza, ci sono davvero rischi per la sospensione anche del poker online? Ecco gli scenari.

Rischiano davvero di essere sospesi i giochi online e quindi anche il poker nella versione cash e mtt? Il decreto di sospensione dei giochi in tabaccheria e del Lotto è stato travisato totalmente dai media generalisti che, alla parola “scommesse online”, avevano capito fischi per fiaschi. Senza verificare la notizia e approfondirne il contenuto avevano capito che il betting e i giochi online sarebbero stati sospesi. Alla domanda di Gioconews.it e della redazione del verticale Poker, i concessionari avevano risposto che, al momento, non era arrivata alcuna comunicazione e i tornei di poker e il cash game andavano avanti tranquillamente così come casinò e betting.

L’ultima risposta dai Monopoli a Gn è stata: "Potrebbero essere sospesi altri giochi". Nessuna specifica ma il criterio sembra essere sempre e solo quello: “Sono state annullate le giocate che implicano una certificazione da parte di personale dell’Agenzia, e del funzionamento delle slot situate all’interno degli esercizi di rivendita. Mentre i giochi online sono ancora consentiti, a condizione che il concessionario nazionale riesca ad assicurare le relative attività a distanza o con modalità di lavoro agile.

L’ipotesi di blocco potrebbe arrivare nel caso in cui Adm e Sogei, il suo braccio informatico che vidima e controlla tutte le giocate e ne autorizza i pagamenti, dovessero non avere più le condizioni per lavorare nelle loro sedi. Essendo operazioni online e lavori da ufficio il problema appare risolvibile.
Ovviamente per il poker online e per tutti quei soggetti che hanno pensato di investire su questa modalità visto il blocco totale del gioco dal vivo, sarebbe un colpo incredibile e l’ennesima mazzata ad un 2020 che si preannuncia tragico.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.