Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Anche l'Argentina riconosce il poker come sport mentale

  • Scritto da Ca

Il paese albiceleste segue le orme del Brasile e diventa il secondo paese latinoamericano a raggiungere il primato di regolamentazione del poker live.

  

Ottime notizie arrivano dall'altra parte dell'Oceano Atlantico. L'Argentina riconoscerà il poker come uno sport mentale a partire dalle 18  ora locale. Questo traguardo è stato possibile grazie al lavoro dell'Associazione argentina di poker. César Gualdoni, vicepresidente della stessa, è stato entusiasta nell'annunciare la notizia.

“Quello che vogliamo è che il poker sia riconosciuto come tale e non solo ottenere questa approvazione dalla Confederazione per avere un posto dove praticare questa attività e non farla razziare. Questo è un lavoro che facciamo da tempo e per noi è un'ottima notizia. Siamo riusciti a stringere alleanze strategiche e certificazioni in modo che l'Associazione argentina di poker sia quella che regola l'attività in questo paese”.

Pertanto, quando la Confederazione Sportiva Argentina riconoscerà il poker, tra le altre discipline, come sport di destrezza mentale, l'Argentina diventerà il secondo paese latinoamericano a raggiungerlo, seguendo le orme del Brasile, che è stato il primo nel 2012. C'è luce alla fine del tunnel.
Share