Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Aussie Millions salvo! Il Crown Melbourne rinnova la licenza

  • Scritto da Ca

L'authority australiana rinnova in extremis la licenza per il casinò Crown di Melbourne sede degli Aussie Millions a gennaio 2019. 

Era già uscito lo schedule 2019 e, evidentemente, l'organizzazione era già sicura della possibilità di organizzare l'evento. Tuttavia la certezza del rinnovo della licenza da casa da gioco, il Crown Melbourne l'ha ricevuta solo nelle scorse ore. A segnalare problemi e a far restare col fiato sospeso gli organizzatori. Serenissimi i players che frequentano sempre in massa l'Aussie Millions che erano all'oscuro, come noi, di questi problemi. Alla fine tutto è bene quel che finisce bene ma i problemi da risolvere ci sono secondo il regolatore di gioco la Victorian Commission for Gambling and Liquor Regulation (VCGLR) che ha approvato comunque la licenza, ordinando, però, all'operatore di casinò di creare strategie "nuove o rinnovate" per i giocatori problematici.

Ma cosa sarebbe successo? l VCGLR ha anche ammonito Crown sui "fallimenti di amministrazione e gestione dei rischi, contribuendo agli slittamenti di conformità", nonché su una "mancanza di innovazione" sul gioco responsabile "come potrebbe essere ora richiesto a un operatore leader a livello mondiale per soddisfare la crescente comunità e le aspettative di regolamentazione." Secondo la commissione, tuttavia, Crown è ancora adatta per la sua licenza di gioco.
La casa da gioco australiana è stata multata per importi record per violazioni delle leggi sul gioco. L'anno scorso è stata sanzionata per 221.000 dollari per la rimozione delle opzioni di scommessa su 17 slot senza approvazione. È stata inoltre multata di 414.000 dollari per un periodo di cinque anni per otto violazioni di conformità che includevano il gioco d'azzardo minorile. Crown è anche stata messa sotto accusa per le politiche anti-riciclaggio di denaro di Victoria, che il VCGLR ha detto che non vengono seguite. La compagnia ha negato queste accuse.
Durante lo stesso periodo di cinque anni 13 casi di spaccio sono stati registrati nel casinò, secondo la polizia di Victoria. Sono state trovate anche armi sui terreni del casinò, incluse le camere d'albergo.
Il VCGLR ha raccomandato un totale di 20 cambiamenti nell'approvazione del rinnovo della licenza e Crown li ha accettati tutti.
John Alexander, presidente di Crown, ha dichiarato che il casinò ha lavorato duramente per migliorare il suo programma di gioco responsabile, ma il VCGLR ritiene che non si è dimostrato all'altezza. Alexander ha risposto dicendo che la società continuerà a spingere per apportare ulteriori cambiamenti. "Crown riconosce l'importanza delle misure di gioco responsabile per il futuro dell'industria e si impegna a un ulteriore impegno con le parti interessate e allo sviluppo e perfezionamento del suo programma di gioco responsabile informato, per quanto possibile, dalla ricerca e dall'opinione degli esperti", ha spiegato.
Tim Costello, che rappresenta l'Alliance for Gambling Reform, si è scagliato contro il rapporto del VCGLR. Ha ammonito la commissione per il rilascio del rapporto di 209 pagine, sostenendo che sarebbe stato necessario fare di più per costringere Crown a migliorare le sue operazioni. "Crown è stata criticata per le sue prestazioni in una serie di aree come amministrazione, conformità normativa e gioco responsabile, ma la sanzione da VCGLR era eccessivamente focalizzata sulle revisioni piuttosto che su azioni specifiche o modifiche alle condizioni di licenza", ha detto Costello.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.