Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Il mondo del poker dà l'addio a Thor Hansen, leggenda norvegese

  • Scritto da Redazione Poker

Scompare a 71 anni la leggenda del poker norvegese trapiantato negli Stati Uniti, Thor Hansen. 

Profeta del poker in patria, nella sua Norvegia, e poi nei suoi 71 anni di vita, anche negli Stati Uniti d’America, casa della sua passione. Thor Hansen, una leggenda nel settore, è morto a 71 anni in seguito a una lunga battaglia contro il cancro.

Hansen nacque a Oslo nel 1947, ma passò i suoi ultimi anni dividendo il suo tempo tra i tavoli da poker di Las Vegas e Los Angeles. Infatti, Hustler Casino e il proprietario della rivista Larry Flynt sono rimasti così impressionati dal suo gioco durante una sessione a Las Vegas, che Hassen venne assunto per giocare per la società in questione.

Il primo dei suoi due braccialetti delle World Series of Poker è arrivato nel 1988. Hansen ha vinto il $ 5,000 stud seven stud per $ 158,000. Ha vinto il suo secondo braccialetto d'oro nel 2002, vincendo il field in un valore da $ 1.500 deuce to seven.

 

Hansen ha anche vinto il L.A. Poker Classic, il Carnival of Poker, il Five Diamond World Poker Classic, il California State Poker Championship, Legends of Poker e Festa al Lago Classic.
 
Ha collezionato 189 cash dal vivo nel corso della sua carriera, per un totale di oltre $ 2,6 milioni. Questo è sufficiente perconquistare  il terzo posto nella lista dei tempi di tutti i tempi della Norvegia, dietro al solo Felix Stephensen,finalista alccc main event delle WSOP 2014, e Annette Obrestad, la campionessa Wsope.
Hansen ha pubblicato un'autobiografia nel 2010, Thor Hansen: Usensurert (Uncensored) che descrive una vita che comprendeva non solo il gioco d'azzardo, ma anche storie di contrabbando, rapine, sesso e omicidi. Nel 2016 si è persino parlato di trasformare la sua storia di vita in un film. Lascia sua  moglie Marcella Braswell.
Tanti i messaggi di cordoglio e condoglianze. Come Mike Sexton  che riporta una famosa intervista da chip leader in un WPT: quando il reporter gli ha chiesto "Che cosa hai intenzione di fare con $ 1 milioni se vinci?" Thor ha detto: "Pagherò alcuni debiti". Reporter ha detto, "E il resto? ? "Thor disse," Dovranno aspettare”.
Padraig Parkinson ha detto: “Thor ha finalmente perso la sua battaglia contro il cancro dove ha ha sfidato la logica ed è diventato fonte d'ispirazione per gli altri che affrontano difficoltà impossibili e lo ha fatto con un sorriso”.
Cliff Josephy ricorda “distintamente la prima volta che ho incontrato Thor Hansen nel 2005. Mi ha fatto sorridere allora, e ogni volta l'ho visto successivamente. Ascoltarlo mi ha reso felice. Era un vero gentiluomo e un tesoro. Mancherà #RIPThor
Robert Mizrachi ha assicurato che “Thor Hansen è una delle mie persone preferite nel poker sempre sorridente e sempre gentile con tutti”.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.