Logo

Hellmuth-Yong, una super sfida heads up da 500mila $

Una sfida heads up da mezzo milione di dollari tra Phil Hellmuth e Rob Yong: 'colpa' di qualche birra di troppo durante il Millions Sud America. 

Una super sfida in atto tra Phil Hellmuth e il proprietario del Dusk Till Dawn Casino Rob Yong in una battaglia heads-up con $ 500.000 in palio!

Il quindicesimo vincitore del braccialetto Wsop è tornato a Las Vegas dopo la sua avventura in Sud America per il partypoker Millions, e quale miglior modo di passare il tempo rispetto a un duello di questo tipo?

Rob Yong si considera un favorito per il suo leggendario rivale, dicendo ad HighStakesDB: "Sono fiducioso. Phil ci ha raccontato tutto di come sia il più grande giocatore di sempre dopo alcune birre a Rio, quindi inizialmente ho proposto a Phil una sfida in una partita deepstack ma non gli bastava mai e quindi siamo arrivati ad una sfida al meglio delle cinque partite. 

Yong ha aggiunto: "Mi piace Phil, ma ci rimarrei male se vincesse”. 

Hellmuth ha molta esperienza di gioco heads-up, ovviamente. E con tutti i tornei che ha vinto sa cosa significa giocare un testa a testa nei momenti davvero decisivi. Comunque nel 2005 ha vinto il National Heads Up Championships, sconfiggendo Chris Ferguson nella finale, mentre nel 2013 ha perso contro Mike Matusow nello stesso evento.

Più recentemente è stato incoronato King of the Hill nell'autunno del 2017 dopo aver battuto il Jungleman, Daniel Cates, in finale - avendo in precedenza eliminato Doug Polk.

Il curriculum di Rob Yong è meno stellare sulla carta, ma la massiccia esperienza dell'inglese nei cash game di tutti i livelli rende il match decisamente interessante. 
Big Phil Hellmuth, ovviamente, è famoso per essere arrivato in ritardo in molti tornei, ma con $ 500.000 sul tavolo è probabile che metterà in allarme la sua grande battaglia con Yong!
La location per la sfida non è ancora stata decisa, ma con l'uscita di Millions North America di partypoker il prossimo mese, il Playground Poker Club di Montreal, in Canada, potrebbe essere la soluzione. 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.