Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioco online sì, ma d'abilità: il pessimo esempio di Alex

  • Scritto da Gt

Alex, l'insegnante 35enne che ha dilapitato 127mila sterline con 10 tiri di roulette online,  l'opposto del gioco d'abilità e l'esempio da non seguire. 

In ottica del decreto Dignità la funzione della stampa specializzata è, secondo le linee guida Agcom, quella di informare il giocatore senza generare in lui il cosiddetto “effetto fortuna”. E siccome crediamo nelle skills, nell’intrattenimento e nel gioco responsabile, vogliamo segnalare la storia scritta a sua volta da HighStakesDB: un insegnante di 35 anni ha perso 127mila sterline in appena 26 minuti in un sito di gambling online.

L’indagine sul gioco d’azzardo è stata condotta da Kemp, un giornalista investigativo di 35 anni, che ha incontrato un insegnante ormai sul lastrico non solo perché aveva perso soldi ma anche amicizie, lavoro, relazioni personali. Un disastro.

 

“Sebbene la maggior parte di noi che si concentri esclusivamente sul poker raramente vada oltre una certa rete di sicurezza, possiamo facilmente immaginare come perdere un bankroll possa portare a prendere in prestito denaro per continuare il nostro gioco e recuperare. La natura onnipresente dei moderni giochi d'azzardo online, tuttavia, che offre casinò e bookmaker online con un clic sul pulsante di uno smartphone, laptop o tablet, può rendere quasi impossibile evitare la tentazione per alcuni”, lancia l’allarme Kemp.

Alex, l'insegnante in questione, ha ammesso di essere responsabile in ogni aspetto della vita, tranne per il suo amore per il gioco d'azzardo, specificatamente con le scommesse sul calcio.

"Non posso iniziare a spiegare la sensazione di un sabato durante la stagione calcistica", dice a Kemp. "Se non mi tengo occupato, o faccio qualcosa, in quel momento, allora è finita e mi metto a giocare”.

La sua più grande vittoria - e perdita - è arrivata da un fine settimana che gli è precipitato attorno alle orecchie, le ricchezze si sono trasformate e bruciate fino agli stracci in meno di mezz'ora, e non ha coinvolto il calcio.

"Sono arrivato a vincere £ 127.000 online, in un fine settimana e poi ho perso tutto in 26 minuti ... giocando alla roulette. Sono bastati circa 10 o 11 giri per mandare tutto all’aria”.
E adesso? "Si tratta solo di limitare tutto il più possibile; nessun telefono cellulare, nessuna macchina ", dice Alex, che si è auto-escluso dal maggior numero possibile di punti di gioco, sebbene ammetta che sarà sempre un malato di gioco. “Non posso più scommettere. Mi segnalerò come dipendente dal gioco e mi bloccherò dappertutto”. L’unica soluzione è questa, forse. E non resta che dire: non seguite questo pessimo esempio.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.