Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Lisbona: una 'due giorni' per i regolatori di poker e gioco online, Italia assente?

  • Scritto da Ca

Oggi, 6 novembre, e domani incontro tra i regolatori di poker e gaming online a Lisbona in Portogallo. 

Il Serviço de Regulação e Inspecção de Jogos, l’authority che segue il poker e il gioco online in Portogallo, ha annunciato (anzi confermato) che oggi, 6 novembre, e domani, Lisbona ospita l'incontro annuale europeo dei regolatori di Gambling. 

Un incontro organizzato dal regolatore nazionale che "mira ad analizzare le questioni sollevate nella regolamentazione dei giochi online, consentendo la condivisione e lo scambio di informazioni su questa realtà".

Questo il tweet: “L'incontro annuale dei regolatori europei del gioco online, organizzato da @SRIJogos, si terrà a Lisbona il 6 e 7 novembre. L'incontro ha lo scopo di analizzare le questioni sollevate nella regolamentazione dei giochi online, consentendo la condivisione e lo scambio di informazioni su questa realtà”. 

Era già stato annunciato, come detto, che in queste date i regolatori si sarebbero incontrati anche per cementare i temi all’ordine del giorno, compresa la liquidità internazionale condivisa partita proprio col poker online e con discreto successo. L’ultimo appuntamento fu a Madrid, lo scorso maggio. Ora c’è la conferma definitiva e nei prossimi giorni sapremo di cosa hanno parlato i regolatori Ue.  All'incontro di Madrid hanno partecipato rappresentanti di Portogallo, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito, con l’unica assenza piuttosto clamorosa dell’Italia. 

Non si hanno notizie della partecipazione del nostro Paese ma tutto lascia pensare che il “banco azzurro” avrà ancora le sue sedie vuote. Colpa del clima politico, di sicuro, ma essendo gli unici assenti qualche spunto di riflessione dovrebbe arrivare non tanto ad Adm ma al nuovo Governo che sembra proseguire sulla linea di quello “gialloverde”. Un incontro in cui si parla di regolamentazione condivisione e scambio di informazioni e in cui, anche se la liquidità condivisa rimane ancora arenata sull’immobilismo della vecchia direttrice del gioco online Daria Petralia, sarebbe bene esserci.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.