Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Mixed mind sport, la App 'Choker' che sfida scacchi e poker

  • Scritto da Vg

Lanciata una nuova App che fonde insieme gli scacchi e il poker: ecco come funziona Choker.

Un nuovo gioco online destinato a conquistare il mondo degli scacchi e del poker. Questa la nuova App "Choker" dedicata ai mixed mind sport, ossia a una fusione delle due attività classiche e che viene salutata come una vera e propria novità a livello globale.

Gli sviluppatori si aspettano che produrrà le proprie stelle del gioco e, infine, un campionato mondiale in grado di competere con quelli degli scacchi e del poker.
Il gioco è stato inventato da Andrew Finan, un ex impresario di scacchi trasformato in progettista di giochi, ed è diventato rapidamente popolare. Fondendo il potere degli scacchi con il bluff e le astuzie del poker, i produttori del gioco affermano che Choker richiede nuove abilità divergenti. Le semplici regole sono incentrate sullo scambio di carte da poker standard con un mazzo che mostra invece pezzi degli scacchi.

I giocatori giocano quindi round di poker. Quando si arriva al tavolo finale, i giocatori invece se lo giocano su una scacchiera usando i pezzi degli scacchi raffigurati nella loro mano.

Finan ha spiegato: “Quello che abbiamo qui con gli scacchi è un gioco antico, che ha 1.000 anni e che chiaramente non è stato creato per il 21esimo secolo ma è così bello che è durato alleandosi al classico gioco di bluff e fortuna. Ciò che Choker fa è dare a un fantastico gioco brillante un tocco moderno perché le persone ora vogliono risultati veloci, emozioni, una possibilità, premi, risultati, App e gli scacchi non sono tutte queste cose. Gli scacchi sono molto strutturati, non c'è fortuna, non c'è clamore e quello che penso Choker faccia è stare al loro fianco. Sia i giocatori di scacchi che i giocatori di poker lo apprezzeranno per allentare un po' la tensione”.
I produttori del gioco sperano di attingere a circa 600 milioni di giocatori di scacchi in tutto il mondo e 200 milioni di giocatori di poker.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.