Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Espen Uhlen Jørstad vs Rob Yong: 'Ma quale scam, ti sbatto fuori da partypoker'

  • Scritto da Ca

Polemica aspra tra Rob Yong di partypoker e il player Espen Uhlen Jørstad che rischia di essere bannato per aver accusato la room di scam. 

“Dato che hai usato le parole partypoker e truffa per danneggiare il sito, chiedo alla room di chiudere il tuo account una volta che verrai eliminato dal Millions online”. Rob Yong non è esattamente il miglior front man social media, forse, per la room dal diamante arancione. La risposta al vetriolo l’ha sparata al player Espen Uhlen Jørstad che su Twitter aveva detto: “Non sono sicuro se sia scam ma, veramente fate?”. Il caso è particolare. In soldoni Jørstad ha perso un ticket da 10mila dollari per essersi qualificato due volte all’Online Millions: “Ho vinto il satellite, ho speso altri 4.400 dollari per un secondo ticket ed erano entrambi per il Day1A, freezeout. E ora rischio di perdere uno dei due ticket anche se era possibile qualificarsi più volte”. 

E lo stesso Yong riconosce che il software presenti un errore e assicura che rimborserà lui stesso il player. “Ma siccome hai utilizzato le parole “partypoker” e “scam” nello stesso messaggio danneggiano la room online, chiederò di farti buttare fuori non appena sarai bustato dal torneo”. 

A far infuriare il player è stato il cambio delle regole da un anno all’altro che rischia di fargli perdere il ticket nonostante il software consentisse di giocare più volte lo stesso sat anche se, vista la natura freezeout dei Day1, era totalmente inutile. Con l’azione social di protesta Espen forse otterrà indietro i 10mila dollari che si era guadagnato sul tavolo ma rischia di non poter giocare più su partypoker. 

Rob Yong la faccia ce la mette ma lasciar percepire questo potere di agire sui players e farli bannare a piacimento forse non è il massimo per l’integrità della room. Anche se le accuse di scam  di Jørstad forse sono fin troppo pesanti. Staremo a vedere.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.