Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sammartino: 'Ok dalle poker room italiane per le Charity Series, problemi tecnici e burocratici'

  • Scritto da Cesare Antonini

Dario Sammartino rivela l'andamento del lancio delle Charity Series per l'emergenza Covid 19 'In attesa di tempi tecnici e burocratici'. 

Nel weekend scorso Dario Sammartino ha lanciato l’appello alle poker room “punto it” prevedendo un ottimo momento per il gioco online in questi giorni di quarantena per proteggersi dal Covid 19. L’idea era questa: “Organizzate delle Charity Series per giocare tutti insieme a poker online sul “punto it” da casa e donare poi il 50% della rake prodotta in beneficenza!”.

E come sta andando? L’ha rivelato Dario Sammartino nella diretta Instagram organizzata con Mustapha Kanit oggi alle 17:Devo dire che tutte le room hanno risposto in maniera positiva alla mia idea e alla nostra proposta di fare beneficenza giocando in questi giorni di quarantena. Tuttavia ci sono dei tempi tecnici e burocratici da rispettare ed aspettare e, quindi, attendiamo notizie. Purtroppo c’è tempo per fare beneficenza visto che l’emergenza non avrà tempi cortissimi. Speriamo che a breve ci siano questi tornei con rake donata per combattere l’emergenza”, ha spiegato Super Dario. 

Questo il messaggio originale di Sammartino condiviso da tutti i players italiani: 

Cari pokeristi italiani e non...

In questi giorni staremo tutti a casa e dal momento che il traffico sulle poker room sta aumentando, perché non unirci e dare il nostro contributo in un momento storico particolarmente delicato per tutti?

Mi rivolgo agli operatori italiani (PokerStars, 888poker, iPoker..) e ai giocatori: chiediamo alle poker room di organizzare delle Series speciali in cui il 50% della rake prodotta e il 5/10% degli ITM viene destinato in beneficenza.
I soldi raccolti potrebbero essere destinati all'acquisto di materiale sanitario o supportare le strutture ospedaliere che stanno attraversando un momento critico su tutto il territorio nazionale.
Uniamoci e facciamo qualcosa di grande: potrebbe essere un'occasione per mostrare a tutti che il poker è qualcosa di buono, che in momenti come questo ci può aiutare a distrarci e consentirci di aiutare le altre persone con un minimo sforzo, senza nemmeno sentirne il peso.
Share