Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Poker live e Covid-19: plexiglass, guanti, mascherine e shuffler automatico

  • Scritto da Ca

Poker live e protocolli di sicurezza in tempi Covid-19: plexiglass, guanti, mascherine e shuffler automatico che sanifica le carte. 

Il plexiglass è sì da bocciare mentre che si debbano indossare mascherina e guanti è ormai assodato. Ma, come analizzava Ike Haxton nel suo lungo documento che analizzava il particolare momento del poker live e pubblicato ieri su queste pagine, fondamentale sembra essere lo shuffler automatico che i Rounders più girandoloni avranno visto nei casinò di tutto il mondo e specie sulle sale cash game di Las Vegas. In questo caso per facilitare il dealer che spesso può indossare i guanti, il mazzo viene messo in questa “box” automatica incastonata nel tavolo davanti alla postazione del dealer e viene mescolato automaticamente. Ed è questa la soluzione presa al Seminole Hard Rock Casino di Tampa in Florida, sala che avevamo già segnalato per la riapertura e che aveva messo in pratica anche la soluzione plexiglass. Come indica anche la scuola di Croupier Jca, “plexiglass, mascherina e guanti. Ma la cosa più importante è la shuffle macchine nei tavoli, altrimenti con i guanti i dealer non sarebbero riusciti a mischiare le carte”. E, in più, come dice Haxton, esisterebbe anche “una metodologia che consente l’incorporazione di una sorta di fase di sanificazione in una scatola shuffler automatica”.

Per riassumere nel Seminole di Tampa c’è il massimo della sicurezza: plexiglass, mascherine e guanti a players e dealer e persino il mescolatore automatico. Con la soluzione di Haxton si otterrebbe un indice di rischio davvero bassissimo in termini di contagio.

Cerchiamo, però, di andare oltre anche perché il plexiglass è davvero bocciato da tutti i players e da tutti i lettori che hanno gentilmente seguito le nostre news. Quindi la soluzione ultima e definitiva per ripartire con un poker live sicuro potrebbe essere guanti (solo per i dealer), mascherine, distanziamento sociale e modalità 6max e in più lo shuffle che sanifica il mazzo. In più ad essere sanificate dovrebbero essere le chips.
Ricordiamo sempre che queste soluzioni valgono per le case da gioco autorizzate in Italia ed in Europa (e nel Mondo) ma che non esiste un protocollo specifico da seguire. Per i più timorosi e per quelli più nostalgici del poker live di una volta non resta che aspettare ancora per tornare ai tavoli dal vivo.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.