Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Oltre 350mila $ per i dipendenti di in difficoltà di Caesars Entertainment dal poker online

  • Scritto da Ca

Oltre $ 350.000 sono stati donati da giocatori di poker internazionali e GGPoker al Caesars Cares Fund Relief. 

Oltre 354mila dollari sul piatto per la Caesars Cares, il fondo di assistenza che tutela i dipendenti delle case da gioco Usa in lockdown per Covid-19 e poi riaperti ma con un grave danno all'occupazione delle strutture.
Tutto merito degli eventi online organizzati da GGPoker, la room dot com che ha annunciato oggi che $ 257.853 sono stati raccolti dalla comunità di poker mondiale tramite l'evento #34 "Every 1 for COVID Relief", uno dei tornei di poker delle series Wsop Online 2020. GGPoker, però, ha promesso altri $ 96.903, per una donazione totale di $ 354.756 a Caesars Cares.
Il torneo ha attirato 2.323 partecipanti, ciascuno dei quali ha donato $ 111 del proprio buy-in al fondo di assistenza Caesars Cares; questo fondo sostiene i membri del team Caesars Entertainment negli Stati Uniti che hanno sofferto disagi imprevisti a causa dell'emergenza sanitaria pubblica COVID-19.
"Siamo incredibilmente grati al nostro partner GGPoker per il loro contributo a Caesars Cares", ha dichiarato Ty Stewart, direttore esecutivo delle World Series of Poker. “Questa donazione fornirà il supporto necessario ai membri del team di Caesars Entertainment che stanno vivendo sulla loro pelle battute d'arresto impreviste mentre lavoriamo per riprendere le operazioni e ripristinare le normali condizioni commerciali e lavorative. Come se l'idea di GGPoker di indirizzare una parte del buy-in da ciascun giocatore a Caesars Cares non fosse abbastanza generosa, siamo assolutamente entusiasti della loro decisione di contribuire con quasi altri $ 100.000 al fondo".
"Questa volta la comunità internazionale del poker si è davvero rafforzata e GGPoker era lì per contribuire a tutto questo", ha dichiarato l'ambassador di GGPoker, Daniel Negreanu. "In futuro continueremo a raccogliere fondi per cause meritevoli e sono grato di far parte di qualcosa che sta contribuendo a fare tale differenza".

Il principale torneo di poker live delle World Series of Poker (WSOP) a Las Vegas è stato rinviato a causa dell'emergenza per la salute pubblica. Il "carrozzone" si è digitalizzato su GGPoker, room che ospita una serie online di eventi WSOP, con 54 braccialetti d'oro in palio nella serie Online 2020 di GGPoker. E' la prima volta che i giocatori situati al di fuori degli Stati Uniti possono competere online per i braccialetti Wsop ufficiali.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.