Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Vince al poker online, revocato reddito di cittadinanza e denunciato

  • Scritto da Redazione

Un abruzzese denunciato per aver riscosso il reddito di cittadinanza nonostante le ricchissime vincite al poker online.

Fortunato al gioco, ma non certo nel suo rapporto... con le norme in materia di reddito di cittadinanza. Un abruzzese è stato infatti denuciato dalla Guardia di Finanza di Lanciano (Pescara) per falsità nelle attestazioni per ottenere il reddito di cittadinanza, visto che l'uomo aveva vinto a poker e casinò online oltre la soglia massima dei 6mila euro di vincite, superata la quale scatta la revoca e la perdita del beneficio. Il giocatore aveva infatti percepito, nell'arco di tempo che va da aprile 2019 a settembre 2020, 18mila euro di reddito di cittadinanza, ma negli ultimi tre anni aveva vinto online 140mila euro.

Non solo è scattata la denuncia alla Procura, ma la posizione dell'indagato è stata inoltre segnalata all'Inps per la revoca del beneficio, con conseguente disattivazione della relativa carta di pagamento elettronica e il recupero delle somme indebitamente percepite.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.